Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Richiesta informazioni.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
vincenzo63



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.01.10

MessaggioOggetto: Richiesta informazioni.   Gio Gen 28, 2010 1:41 pm

Salve, sono sposato con rito civile tenuto nelle Filippine 23 anni fa con una Filippina, ora cittadina italiana ed il nostro matrimonio è finito 3 anni fa con il tradimento da parte di mia moglie. Abbiamo provato ad andare avanti per il bene della famiglia (abbiamo tre figli maggiorenni) a Dicembre durante una vacanza solitaria ospite dei miei parenti nelle Filippine, mi sono innamorato di una ragazza Filippina e al ritorno parlandone con mia moglie abbiamo deciso di separarci.
Purtroppo per motivi di salute di mia moglie abbiamo rinviato l’incontro con l’avvocato per la separazione consensuale.
Essendomi sposato nelle Filippine con rito civile non potrò sposarmi di nuovo con la mia nuova compagna in quanto nelle Filippine non esiste il divorzio.

Le mie domande sono queste:
1)
Posso far venire in Italia la mia nuova compagna in attesa dell'annullamento del mio matrimonio?
2) Esiste altro modo per convivere oltre il Visto Turistico di 3 mesi perché scaduti i termini la devo rimandare a casa?
3) Esiste un cavillo (anche gravidanza) per permetterci di iniziare a convivere?
4) Farla venire su invito per lavoro è molto difficile visto che si deve aspettare il decreto flussi. In ogni caso posso assumerla io come "collaboratrice domestica" naturalmente tutto fatto in perfetta legalità?
5) Mi daranno la possibilità di rifarmi una nuova famiglia in tempi non biblici?

Per favore soffriamo entrambi per la distanza e cerchiamo aiuto perché la burocrazia ci costringerà a stare lontano per molto tempo visto che per l’annullamento del matrimonio ci vorranno 3/4 anni.
Grazie e Cordiali saluti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: Richiesta informazioni.   Gio Gen 28, 2010 1:48 pm

vincenzo63 ha scritto:
Salve, sono sposato con rito civile tenuto nelle Filippine 23 anni fa con una Filippina, ora cittadina italiana ed il nostro matrimonio è finito 3 anni fa con il tradimento da parte di mia moglie. Abbiamo provato ad andare avanti per il bene della famiglia (abbiamo tre figli maggiorenni) a Dicembre durante una vacanza solitaria ospite dei miei parenti nelle Filippine, mi sono innamorato di una ragazza Filippina e al ritorno parlandone con mia moglie abbiamo deciso di separarci.
Purtroppo per motivi di salute di mia moglie abbiamo rinviato l’incontro con l’avvocato per la separazione consensuale.
Essendomi sposato nelle Filippine con rito civile non potrò sposarmi di nuovo con la mia nuova compagna in quanto nelle Filippine non esiste il divorzio.

Le mie domande sono queste:
1)
Posso far venire in Italia la mia nuova compagna in attesa dell'annullamento del mio matrimonio?
2) Esiste altro modo per convivere oltre il Visto Turistico di 3 mesi perché scaduti i termini la devo rimandare a casa?
3) Esiste un cavillo (anche gravidanza) per permetterci di iniziare a convivere?
4) Farla venire su invito per lavoro è molto difficile visto che si deve aspettare il decreto flussi. In ogni caso posso assumerla io come "collaboratrice domestica" naturalmente tutto fatto in perfetta legalità?
5) Mi daranno la possibilità di rifarmi una nuova famiglia in tempi non biblici?

Per favore soffriamo entrambi per la distanza e cerchiamo aiuto perché la burocrazia ci costringerà a stare lontano per molto tempo visto che per l’annullamento del matrimonio ci vorranno 3/4 anni.
Grazie e Cordiali saluti.

Risposte veloci:

1) Cosa difficilissima.
2) NO.
3) Ci vuole proprio la nascita di un figlio.
4) Si, quando esce e se esce il prossimo decreto flussi.
5) Non credo (haimè)!!!

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
vincenzo63



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 28.01.10

MessaggioOggetto: Re: Richiesta informazioni.   Gio Gen 28, 2010 1:58 pm

Grazie per la velocissima risposta!
Non abbiamo praticamente speranza! Quindi possiamo provarci solo con il visto turistico?

P.S.: Sono disperato
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Richiesta informazioni.   Gio Gen 28, 2010 9:59 pm

Per un sorriso!!! Mi scusi ma un famoso detto dice tanto va la gatta al lardo, che ci lascia lo zampino.... ed un altro dice Herrare é umano, persistere nell'errore é diabolico.... Sa che non esiste il divorzio in Filippina eppure si é sposato una prima volta, seppure con tutta buona fede, ma adesso che sa che il matrimonio non si puó sciogliere, si vuole sposare, sempre lo possa fare, con un'altra filippina? Certo che lei ha un bel coraggio anche se all'amore non si guarda in faccia.

La sua soluzione esite, ma é lunga, costosa e piuttosto articolata. Per semplificare lei puó chidere la separazione legale e poi il divorzio in Italia, oppure divorziare se la signora é d'accordo, all'estero dove é possibile e far riconoscere la sentenza estera di divorzio in Italia. Da quel momento lei in Italia e per la legge italiana é libero di risposarsi.

Il problema di risposarsi con un'altra cittadina filipppina é anchésso risolvibile dopo che lei é divorziato, sposandosi in un qualsiasi paese che non sia Le Filippine e ritornare con sua moglie in Italia.
Veda lei se ritiene ne valga la pena, nonostante il sopradesritto iter sia perfettamente fattibile.

PS si ricordi che nel caso proceda, lei in Filippina non puó forse piú metterci piede (per esempio se esiste un penale per la bigamia e lei lo sarebbe per quello stato).

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Richiesta informazioni.   Oggi a 2:29 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Richiesta informazioni.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Richiesta info IMU delibera di giunta e regolamento
» Richiesta informazioni.
» Richiesta Informazioni Cittadinanza
» Richiesta informazioni
» richiesta informazioni legge 104

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: