Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Attestato Consolare di non rinuncia alla cittadinanza italiana.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Straniera
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.01.10

MessaggioOggetto: Attestato Consolare di non rinuncia alla cittadinanza italiana.   Lun Feb 01, 2010 7:00 pm

Ho girato un po’ nella ricerca di una informazione precisa in riferimento all’attestato consolare di non rinuncia alla cittadinanza italiana, ho trovato che il Comune di residenza del richiedente la cittadinanza, sollecita direttamente al Consolato questo attestato, ma non ho trovato i riferimenti di legge.
Ho il caso di una cittadina argentina discendente da italiano, a chi il comune gli ha richiesto questo attestato, gli hanno detto che è lei che si lo deve procurare, vi prego di chiarirmi la questione, ragazzi.
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Straniera
Utente con esperienza
Utente con esperienza


Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.01.10

MessaggioOggetto: Re: Attestato Consolare di non rinuncia alla cittadinanza italiana.   Sab Feb 06, 2010 10:35 am

qualche notizia?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Attestato Consolare di non rinuncia alla cittadinanza italiana.   Sab Feb 06, 2010 5:46 pm

La materia é molto dibattuta e non si trova accordo su come risolvere una situazione alquanto spiacevol, comportando un disorientamento da parte degli utenti interessanti. Per risponderti bisognerebbe scrivere un libro, comunque i riferimenti normativi riguardo questo attestato sono:


  1. La Circolare K 28 del 1991 che prevede che esso sia uno dei documenti da presentare a corredo della domanda di riconoscimento ed essendo una certificazione che si ricava dai registri di stato civile tenuti presso i consolati. (Art. 69 Dpr 5/1/1967, n. 200),

  2. per l'bbligo di rilascio di tale attestato, si applica l'art. 450 C.C. con il conseguente obbligo per ilConsolato, nell'esercizio delle funzioni di stato civile, di rilasciarlo.

Purtroppo l'obbligo é quasi totalmente disatteso e che in teoria comporterebbe il reato di rifiuto d'atti d'ufficio (Art. 328 C.P.).
Di fatto ed infatti, accade che i Consolati rifiutino di rilasciare questa certificazione e pretendono una "richiesta" da parte del Comune.

La richiesta peró non ha alcun senso perché i Comuni hanno per gli stranieri residenti in Italia, soltanto il compito di verificare presso i Consolati la sussistenza delle condizioni, dopo che sia stata presentata la domanda completa di tutti i documenti, attestato compreso. E' evidente l¿ostruzionismo grave e spesso shockante ha come obbiettivo non tanto nascosto nemmeno ai tempi d'oggi (basta vedere il pacchetto di sicurezza) di limitare il perfezionamento dei procedimenti di riconoscimento.

Un'altra ragione per cui l'attestato non viene emesso e questa volta ed a mio giudizio a ragione, é quando l'avo italiano si trovava residente all'estero prima del 1967. Infatti e come abbiamo visto, questi registri di stato civile tenuti presso i consolati, sono stati istituiti dall Art. 69 Dpr 5/1/1967, n. 200. Quindi la problematica é enorme e nonostante siano stati presentati innumerevoli progetti di legge per regolare meglio la materia, non é mai arrivato una deliberazione in Parlamento; non esiste legge chiara e nemmeno regolamento altrettanto chiaro.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Attestato Consolare di non rinuncia alla cittadinanza italiana.   Oggi a 2:31 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Attestato Consolare di non rinuncia alla cittadinanza italiana.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Domanda per cittadinanza italiana per matrimonio
» Documenti per giuramento cittadinanza italiana
» Cittadinanza Italiana- tempi
» CITTADINANZA ITALIANA PER RESIDENZA
» Tempi assegnazione cittadinanza italiana

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: CITTADINANZA-
Andare verso: