Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 madre venezuelana , padre italiano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
beppelosroques



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.02.10

MessaggioOggetto: madre venezuelana , padre italiano   Gio Feb 04, 2010 11:26 am

Salve, avrei bisogno di aiuto per capire dopo tanti spostamenti cosa dovrei fare per sistemare definitivamente la posizione legale di mia figlia e della mia ragazza.
Cominciamo... sono italiano e durante i miei due anni trascorsi in venezuela ho conosciuto una ragazza venezuelana.
Dopo circa un anno e mezzo lei e' in attesa e decidiamo di venire in italia per sposarci e per fare nascere nostra figlia.
Io sapendo della nostra burrocrazia chiamai l'ambasciata italiana in venezuela per preparare i documenti necessari per il matrimonio , loro mi risposero dicendo di preparare l'estratto di nascita della mia ragazza e il documento che attesti che lei non era gia' sposata e che non ci fossero impedimenti di nessun tipo , di farli tradurre da un traduttore autorizzato dall'ambasciata stessa e di consegnarli all'ambascita per autenticarli.
Detto fatto tutto , arrivo in italia con la mia ragazza lei entra chiaramente come turista all'settimo mese di gravidanza io mi reco alla questura ma la stessa questura mi dice che dovevo andare al consolato a napoli per poter avere il nulla osta (l'ambasciata italiana non mi disse niente in merito ) io pero' non potetti recarmi a napoli con la mia ragazza perche' dopo qualche giorno forse dovuto al viaggio la mia ragazza ebbe una minaccia di aborto quindi non poteva viaggiare.
finalmente 6 giorni fa la mia ragazza ha partorito e adesso vi racconto morale della favola l'ospedale vuole essere pagato 3000 euro per il ricovero io ho riconosciuto mia figlia insieme alla mamma ma vorrei sapere se alla mia ragazza le spetta una proroga o un permesso di soggiorno momentaneo visto che ha appena partorito cosi' avremo tutto il tempo per sposarci a lei scade il permesso turistico il 19 febbraio e poi vorrei sapere se ci spetta l'assegno di maternita' comunale o se posso riceverlo io al posto suo grazie mille
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Gio Feb 04, 2010 1:07 pm

Alla tua ragazza spetta la CDS per madre di cittadino italiano,ai sensi dlgs.30/2007.Per l'ospedale,senti un legale;Non aveva un'assicurazione medica? di solito Ŕ consigliato farla per i turisti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
beppelosroques



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.02.10

MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Ven Feb 05, 2010 7:00 am

Grazie per la risposta , ma chi rilascia questo documento cds? ciao e grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
beppelosroques



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.02.10

MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Ven Feb 05, 2010 7:13 am

Altra domanda lei puo' ottenere il certificato pds per le spese sanitarie frazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Ven Feb 05, 2010 10:14 am

Devi andare in questura con la tua compagna,con il certificato di nascita di tuo figlio,una copia della tua carta d'identitÓ,2 foto della tua lei ed il suo passaporto ed eventualmente un certificato di cittadinanza sempre del neonato,anche se non servirebbe.Per le spese sanitarie,prova a sentire un'associazione di difesa dei consumatori.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Ven Feb 05, 2010 6:26 pm

beppelosroques ha scritto:
Salve, avrei bisogno di aiuto per capire dopo tanti spostamenti cosa dovrei fare per sistemare definitivamente la posizione legale di mia figlia e della mia ragazza.
Cominciamo... sono italiano e durante i miei due anni trascorsi in venezuela ho conosciuto una ragazza venezuelana.
Dopo circa un anno e mezzo lei e' in attesa e decidiamo di venire in italia per sposarci e per fare nascere nostra figlia.
Io sapendo della nostra burrocrazia chiamai l'ambasciata italiana in venezuela per preparare i documenti necessari per il matrimonio , loro mi risposero dicendo di preparare l'estratto di nascita della mia ragazza e il documento che attesti che lei non era gia' sposata e che non ci fossero impedimenti di nessun tipo , di farli tradurre da un traduttore autorizzato dall'ambasciata stessa e di consegnarli all'ambascita per autenticarli.
Detto fatto tutto , arrivo in italia con la mia ragazza lei entra chiaramente come turista all'settimo mese di gravidanza io mi reco alla questura ma la stessa questura mi dice che dovevo andare al consolato a napoli per poter avere il nulla osta (l'ambasciata italiana non mi disse niente in merito ) io pero' non potetti recarmi a napoli con la mia ragazza perche' dopo qualche giorno forse dovuto al viaggio la mia ragazza ebbe una minaccia di aborto quindi non poteva viaggiare.
finalmente 6 giorni fa la mia ragazza ha partorito e adesso vi racconto morale della favola l'ospedale vuole essere pagato 3000 euro per il ricovero io ho riconosciuto mia figlia insieme alla mamma ma vorrei sapere se alla mia ragazza le spetta una proroga o un permesso di soggiorno momentaneo visto che ha appena partorito cosi' avremo tutto il tempo per sposarci a lei scade il permesso turistico il 19 febbraio e poi vorrei sapere se ci spetta l'assegno di maternita' comunale o se posso riceverlo io al posto suo grazie mille

C'Ŕ stata molta leggerezza in tutta questa operazione e la burocrazia imbecille cerca di fare quello che vuole.

La tua compagna ed in particolare tuo figlio sono a tuo carico, quindi hanno diritto alle prestazioni del servizio sanitario nazionale. La tua compagna comunque ha diritto alle prestazioni del SSN in modo autonomo per le situazioni sanitarie urgenti (come nel caso in questione: minaccia di aborto).

Avendo riconosciuto il figlio si pu˛ chiedere una Carta di Soiggiorno ai sensi del Decreto Legge del 2007 (cosa diversa da un normale PdS). Con questa ci si pu˛ sposare e si pu˛ ottenere l'assegno di maternitÓ.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
beppelosroques



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.02.10

MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Dom Feb 07, 2010 6:49 am

Grazie mille , altra domandina e scusami per il disturbo ... dove devo richiedere la carta di soggiorno ? .
Sai io vivo a Barletta citta' de sud e mi accorgo giorno dopo giorno che la gente che lavora negli uffici, quindi nelle strutture pubbliche non servono a niente , non sanno niente di niente .
Se vai per chiedere una informazione alzano il telefono e chiamano : secondo loro il piu' preparato che a sua volta e' un grande imbecille .
Ti giuro sono stanco di essere sbalottato a destra e a sinistra vorrei tanto tornarmene in venezuela .
Come vorrei tanto denunciare questa mandria di cretini che non conoscono la legge e cercano di interpretarla loro gente che occupa queste mansioni perche' anno aiutato qualche politico o pagato per avere un posto di lavoro .
Ma dico io se propri dovette assumerli dateli un posto di lavoro che non possono recare disturbi alla povera gente.
Da parte mia ti dico so che andro' ancora una volta ma so per certo che non concludero' niente a chi mi posso rivolgere per farmi ascoltare e avere cio' che mi spetta per diritto grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Dom Feb 07, 2010 8:54 am

beppelosroques ha scritto:
Grazie mille , altra domandina e scusami per il disturbo ... dove devo richiedere la carta di soggiorno ? .
Sai io vivo a Barletta citta' de sud e mi accorgo giorno dopo giorno che la gente che lavora negli uffici, quindi nelle strutture pubbliche non servono a niente , non sanno niente di niente .
Se vai per chiedere una informazione alzano il telefono e chiamano : secondo loro il piu' preparato che a sua volta e' un grande imbecille .
Ti giuro sono stanco di essere sbalottato a destra e a sinistra vorrei tanto tornarmene in venezuela .
Come vorrei tanto denunciare questa mandria di cretini che non conoscono la legge e cercano di interpretarla loro gente che occupa queste mansioni perche' anno aiutato qualche politico o pagato per avere un posto di lavoro .
Ma dico io se propri dovette assumerli dateli un posto di lavoro che non possono recare disturbi alla povera gente.
Da parte mia ti dico so che andro' ancora una volta ma so per certo che non concludero' niente a chi mi posso rivolgere per farmi ascoltare e avere cio' che mi spetta per diritto grazie

Caro Beppe,
capisco il tuo risentimento ma cerchiamo di mantenere un tono,consono al forum,senza utilizzare termini inappropiati,diciamo.
Comunque la CDS,va chiesta alla questura provinciale(ufficio immigrazione),nel tuo caso a Bari.
Se la pubblica amministrazione omette gli atti dovuti,puˇ essere deferita all'autoritß giudiziaria,quindi in tribunale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Gio Feb 11, 2010 12:47 pm

Per la definizione di familiare di cittadino di Stato membro dell'Unione europea, forse, Ŕ il caso di richiamare le definizioni dell'art. 2 D. Lgs. 6 febbraio 2007, n. 30, "copiate" pari pari dalla direttiva 2004/38/CE.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: madre venezuelana , padre italiano   Oggi a 12:19 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
madre venezuelana , padre italiano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» madre venezuelana , padre italiano
» visto per madre dominicana con banbina e padre italiano
» Figlio di padre italiano e madre olandese
» 2 cittadinanze bambina di madre russa e figlio italiano, come tutelars
» Residenza figlia nata in Romania padre Italiano

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: TRASCRIZIONE DI NASCITA-
Andare verso: