Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
francesco78



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 10.02.10

MessaggioTitolo: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Mer Feb 10, 2010 3:12 pm

Salve a tutti, io sono iscritto all'AIRE da novembre e quando mi trovavo a casa per le ferie di Natale ho avuto bisogno di fare le analisi del sangue in ospedale. Quindi mi sono comportato come sempre: da lavoratore dipendente ho pagato il ticket dovuto per la mia fascia di reddito.

Ho fatto bene o in quanto iscritto all'AIRE dovevo pagare per intero le prestazioni?

Un altro dubbio: a breve torner˛ in Italia perchŔ devo effettuare un'operazione chirurgica, come mi devo comportare non essendo pi¨ iscritto dal mio medico di famiglia?

Mi chiedo: faccio meglio a cancellare l'iscrizione e tornare residente in Italia? In questo caso qual'Ŕ il modo pi¨ veloce?


Grazie a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3757
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Mer Feb 10, 2010 4:42 pm

Se non ti hanno chiesto nulla,tanto meglio.Comunque cancellarsi dall'AIRE e riaquistare la residenza in Italia puˇ significare anche un'attesa di due-tre mesi...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Gio Feb 11, 2010 1:02 pm

Gli iscritti all'AIRE non possono avere iscrizione al S.S.N., ma possono usufruire unicamente delle pretstazioni, urgenti, di pronto soccorso.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Claudia Arrighi



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 21.01.12

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Sab Gen 21, 2012 1:55 am

Salve - ho trovato utilissime le informazioni in vari thread di questo forum per quanto riguarda l'assistenza sanitaria urgente per cittadini residenti all'estero. Ciononostante sono ancora in discussione con la ASL della mia citta di nascita, in Toscana, per un intervento chirurgico conseguente ad una frattura nel Marzo del 2009. In un questionario che mi hanno chiesto di riempire durante il mio soggiorno in ospedale, ho dichiarato di avere una copertura sanitaria privata negli Stati Uniti, ma ricordo bene di aver detto alla persona che mi dava il questionario che non ero sicura che questa assicurazione mi coprisse all'estero. L'amministratrice mi disse di non preoccuparmi, di mettere le informazioni che avevo e poi avrebbero controllato. Molti mesi dopo l'intervento ho ricevuto la fattura dalla ASL per 3.500 euro. Da allora e' stato un continuo tira e molla con l'assicurazione statunitense, che si e' rifiutata di pagare per insufficienza di documentazione, anche se mi sono fatta inviare l'intera cartella clinica dall'ospedale. Adesso l'assicurazione mi dice che sono scaduti i termini per presentare il mio claim, quindi non ricevero' niente.
In questo caso non dovrei ancora aver diritto alla prestazione gratuita, in quanto non sono riuscita a ricevere copertura alternativa dall'assicurazione privata?
Grazie in anticipo per l'aiuto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3757
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Sab Gen 21, 2012 7:48 am

Claudia Arrighi ha scritto:
Salve - ho trovato utilissime le informazioni in vari thread di questo forum per quanto riguarda l'assistenza sanitaria urgente per cittadini residenti all'estero. Ciononostante sono ancora in discussione con la ASL della mia citta di nascita, in Toscana, per un intervento chirurgico conseguente ad una frattura nel Marzo del 2009. In un questionario che mi hanno chiesto di riempire durante il mio soggiorno in ospedale, ho dichiarato di avere una copertura sanitaria privata negli Stati Uniti, ma ricordo bene di aver detto alla persona che mi dava il questionario che non ero sicura che questa assicurazione mi coprisse all'estero. L'amministratrice mi disse di non preoccuparmi, di mettere le informazioni che avevo e poi avrebbero controllato. Molti mesi dopo l'intervento ho ricevuto la fattura dalla ASL per 3.500 euro. Da allora e' stato un continuo tira e molla con l'assicurazione statunitense, che si e' rifiutata di pagare per insufficienza di documentazione, anche se mi sono fatta inviare l'intera cartella clinica dall'ospedale. Adesso l'assicurazione mi dice che sono scaduti i termini per presentare il mio claim, quindi non ricevero' niente.
In questo caso non dovrei ancora aver diritto alla prestazione gratuita, in quanto non sono riuscita a ricevere copertura alternativa dall'assicurazione privata?
Grazie in anticipo per l'aiuto.

Quando la operarono erano passati pi˙ di tre mesi dal suo ingresso in Italia ?
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Claudia Arrighi



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 21.01.12

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Sab Gen 21, 2012 8:02 am

No, mi trovavo in Italia solo per un breve soggiorno di 10 giorni.
L'avvocato della Asl che mi ha contattato per reclamare il pagamento sostiene che, avendo io dichiarato di avere una assicurazione sanitaria alternativa (tramite questo modulo riempito in ospedale), non ho diritto alla prestazione gratuita. Mi chiedo pero' se adesso, che mi e' stato rifiutato il rimborso, "riacquisto" questo diritto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Sab Gen 21, 2012 11:07 am

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Claudia Arrighi



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 21.01.12

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Sab Gen 21, 2012 12:34 pm

Ho letto lo scambio di messaggi alla pagina che mi ha indicato, e' ho anche guardato il pdf alla fine (che avevo visto in precedenza) ma non sono sicura di vedere quello che voleva indicarmi. Potrebbe gentilmente dirmi cosa in particolare?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sereno.SCOLARO
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 420
Data d'iscrizione : 02.03.08

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Dom Gen 22, 2012 1:41 am

Il punto Ŕ che l'assistenza sanitaria agli emigrati (qualita' da comprovare con dichiarazione dell'autorita' consolare italiana nella cui circoscrizioen risiedono) hanno titolo, in caso di presenza temproanea in Italia, solo alle prestazioni osperaliere urgenti, nei limiti temporali.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Claudia Arrighi



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 21.01.12

MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   Dom Gen 22, 2012 3:15 am

Sereno.SCOLARO ha scritto:
Il punto Ŕ che l'assistenza sanitaria agli emigrati (qualita' da comprovare con dichiarazione dell'autorita' consolare italiana nella cui circoscrizioen risiedono) hanno titolo, in caso di presenza temproanea in Italia, solo alle prestazioni osperaliere urgenti, nei limiti temporali.

infatti io posso documentare che ho lo stato di emigrante (come suggerito da un suo collega altrove in questo forum) e questa era una prestazione urgente (mi sono fratturata la caviglia mentre ero in vacanza e mi hanno dovuto operare). La legge dice pero' che il diritto alla prestazione gratuita esiste SE non ho copertura assicurativa alternativa privata o pubblica. Io ho inizialmente detto di averla, ma adesso scopro che in realta' non ricevero' copertura per questo particolare incidente. Secondo voi posso rettificare la mia dichiarazione alla Asl ed avere ancora diritto alla prestazione gratuita?
La mia esperienza spero sia utile ad altri connazionali - prima di indicare di avere una assicurazione alternativa, accertatevi che sia di fatto applicabile prima di dichiararlo. Se avessi lasciato in bianco quella parte del documento, fino a che non avessi stabilito l'effettiva copertura, adesso non mi troverei in questa situazione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Assistenza sanitaria quando si Ŕ in Italia?
» assistenza sanitaria locale per iscritti all AIRE in Spagna
» Assistenza sanitaria per un italiano residente in un paese EU
» Perdita di assistenza sanitaria all'atto della iscrizione all'AIRE
» Assistenza sanitaria estero neonato con genitori non iscritti all'AIRE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ASSISTENZA CONSOLARE :: ASSISTENZA SANITARIA-
Andare verso: