Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Separazione Consensuale da residenti all'estero.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Atashi



Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 18.02.10

MessaggioOggetto: Separazione Consensuale da residenti all'estero.   Gio Feb 18, 2010 7:17 am

Buongiorno.
Ho sposato tre anni fa, in Italia, una cittadina polacca.
Da un anno ci siamo trasferiti in Francia ed io mi sono iscritto all' AIRE.
Per sopraggiunte incomprensioni abbiamo deciso di chiedere la separazione consensuale.
Lei ritornerÓ in Polonia ed io rester˛ in Francia.
Purtroppo il basso reddito non ci consente di affrontare spese legali: io guadagno 11.000 euro all'anno, poco piu della soglia prevista per il gratuito patrocinio.
A tale proposito ho letto che in alcuni comuni Italiani esiste la possibilitÓ di richiedere la separazione tramite un modulo da presentare in Tribunale, senza supporto dell'avvocato.
Ecco le domande:

  • Possiamo presentare la domanda al Tribunale di uno di questi comuni, nonostante la residenza all'estero ?
  • Ed il fatto che lei non abbia cittadinanza italiana, potrebbe precludere qualcosa ?
  • Inoltre, non avendo figli e beni di proprietÓ ed avendo anche optato per la separazione dei beni, io sono tenuto a corrisponderLe del denaro ?

Ho provato a richiedere informazioni al consolato ed al call center del ministero degli esteri, ma non ho avuto risposte chiare e definitive: al ministero mi hanno detto, nell'ordine che:
A) Devo rivolgermi al consolato
B) Quando ho detto che al consolato non conoscevano la procedura mi hanno consigliato di farlo in Francia: ma se mi sono sposato in Italia, a chi mi rivolgo ?
C) Devo andare al comune presso il quale ho contratto matrimonio e richiedere l'assistenza di un avvocato ! Ma confesso che ho qualche dubbio in merito...

Chiedo il vostro conforto.
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Separazione Consensuale da residenti all'estero.   Gio Feb 18, 2010 1:45 pm

Considerato che nemmeno sappiamo se in Francia esista la separazione legale (eventualmente potrebbe divorziare direttamente con le norme francesi, ma certamente l'avvocato va pagato), risposte veloci:
  • Citazione :
    Possiamo presentare la domanda al Tribunale di uno di questi comuni, nonostante la residenza all'estero ?
    L'istanza che non ha necessitß di avvocato se Ú a domanda congiunta e consensual, la deve fare al Tribunale competente territorialmente del Comune in cui vi siete sposati;
  • Citazione :
    Ed il fatto che lei non abbia cittadinanza italiana, potrebbe precludere qualcosa ?
    In assoluto. Anzi se in Polonia potete divorziarvi direttamente potete scegliere di farlo li. Il divorzio cosÝ pronunciato n un paese UE Ú automaticamente riconoscibile in Italia tramite richiesta di trascrizione;
  • Citazione :
    Inoltre, non avendo figli e beni di proprietÓ ed avendo anche optato per la separazione dei beni, io sono tenuto a corrisponderLe del denaro ?
    Dipende dai vostri accordi consensuali, ma in ogni caso questa decisione accessoria nella sentenza, puˇ sempre ed in oh┐gni momento essere appellata in futuro se l'atro coniuge o ex coniuge, variati sensibilmente i dati economici dell'altro, richiede al Tribunale una ''revisione''.

  • _________________
    Dr. Guido Baccoli
    Consulente legale - Burocratico e Giuridico

    Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
    INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
    http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
    ____________________________
    ╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
    Atashi



    Numero di messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 18.02.10

    MessaggioOggetto: Re: Separazione Consensuale da residenti all'estero.   Gio Feb 18, 2010 3:00 pm

    Grazie mille per la tempestiva e puntuale risposta.
    Quindi, se trovassimo qui in Francia un avvocato dagli onorari ragionevoli, potremmo istruire direttamente la pratica di divorzio, senza passare per la separazione ?
    Il fatto di non conoscere benissimo la lingua, potrebbe rappresentare un impedimento giuridico ?
    Grazie ancora per la Sua disponibilitÓ
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedere il profilo dell'utente
    Guido Baccoli
    Fondatore
    Fondatore


    Numero di messaggi : 2756
    EtÓ : 64
    LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
    Data d'iscrizione : 12.01.08

    MessaggioOggetto: Re: Separazione Consensuale da residenti all'estero.   Gio Feb 18, 2010 5:51 pm

    Deve verificare se la legge francese permette al Giudice e quindi al Tribunale, di essere competente territorialmente (in questo caso per il fatto che lei e anche la sua signora o solo lei, siete residenti), il divorzio sentenziato in un Paese UE Ú automatocamente riconoscibile in Italia richiedendo la trascrizione nel Comune italiano dove vi siete sposati.

    Verificata la fattibilitß per la legge francese riguardo anche tutti gli altri requisiti necessari, si osserva esclusivamente la legge francese e se questa non prevede una preventiva separazione legale, puˇ tranquillamente divorziarsi in Francia.

    La lingua non dovrebbe essere un problema, eventualmente si avvarrß di un interprete giudiziale durante l'udienza. Piuttosto Ú da verificare se la sua signora dovrß essere presente o no e come deve essere notificata sempre secondo la norma francese.

    _________________
    Dr. Guido Baccoli
    Consulente legale - Burocratico e Giuridico

    Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
    INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
    http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
    ____________________________
    ╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
    Atashi



    Numero di messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 18.02.10

    MessaggioOggetto: Re: Separazione Consensuale da residenti all'estero.   Gio Feb 18, 2010 6:29 pm

    Sulla base del Suo suggerimento, mi sono permesso di fare qualche ricerca.
    Ritengo di aver trovato una fonte interessante su una sezione del sito istituzionale della comunitÓ europea.
    Citazione :
    Quels sont les tribunaux compÚtents?

    Les tribunaux sont compÚtents pour rendre un jugement de divorce:

    • dans lĺ╔tat membre o¨ les Úpoux rÚsident habituellement;

    " I tribunali competenti ai fini di una sentenza di divorzio sono quelli nello Stato membro ove i coniugi risiedono abitualmente."
    Non ho inserito il link specifico per non contravvenire alle regole del sito, ma all' occorrenza posso farlo.
    Lei ritiene che questa sia la giusta conferma ?
    Grazie infinite.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedere il profilo dell'utente
    Atashi



    Numero di messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 18.02.10

    MessaggioOggetto: Re: Separazione Consensuale da residenti all'estero.   Gio Feb 18, 2010 6:35 pm

    Chiedo scusa per il post consecutivo.
    Soltanto adesso ho trovato sullo stesso sito citato prima (questa volta in italiano...) la seguente informazione:

    Citazione :
    11. A chi bisogna presentare la
    domanda di divorzio, di separazione, di annullamento del matrimonio?
    Quali sono le formalitÓ da rispettare e i documenti che devono essere
    uniti alla domanda?


    Competenza: tribunale , in composizione collegiale,
    del luogo di residenza o domicilio del coniuge convenuto oppure, nel
    caso di irreperibilitÓ o di residenza allĺestero, del luogo di
    residenza o domicilio del ricorrente; se entrambi risiedono allĺestero,
    Ŕ competente qualunque tribunale della Repubblica
    . Nel caso di divorzio
    congiunto, i coniugi possono scegliere il luogo di residenza o
    domicilio dellĺuno o dellĺaltro.

    Questo riammetterebbe la possibilitÓ Italia ?
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedere il profilo dell'utente
    Guido Baccoli
    Fondatore
    Fondatore


    Numero di messaggi : 2756
    EtÓ : 64
    LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
    Data d'iscrizione : 12.01.08

    MessaggioOggetto: Re: Separazione Consensuale da residenti all'estero.   Gio Feb 18, 2010 10:50 pm

    In Italia Ú sempre possibile (prima separazione legale e poi dopo tre anni divorzio), visto che vi siete sposati in Italia e le regole da seguire sono quelle citate dal sito, da non confondere perˇ con quelle per il Divorzio all'estero.

    Quindi, se chiedete il divorzio in Francia (stato UE) vale il Regolamento CE, 27/11/2003, (si legga la spiegazione del Dr Scolaro Click Qui )., sempre e quando la normativa francese ammetta la competenza territoriale dei suoi Tribunali di sentenziare il divorzio solo per il fatto che siete residenti in Francia o le Ú solo uno dei due e la sentenza sarß valida automaticamente in Italia, con la semplice richiesta di trascrizione.

    _________________
    Dr. Guido Baccoli
    Consulente legale - Burocratico e Giuridico

    Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
    INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
    http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
    ____________________________
    ╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
    Tornare in alto Andare in basso
    Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
    Contenuto sponsorizzato




    MessaggioOggetto: Re: Separazione Consensuale da residenti all'estero.   Oggi a 3:19 pm

    Tornare in alto Andare in basso
     
    Separazione Consensuale da residenti all'estero.
    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
    Pagina 1 di 1
     Argomenti simili
    -
    » Separazione Consensuale da residenti all'estero.
    » Matrimonio misto, residenti all'estero, desiderosi di adottare in Per¨
    » cittadinanza x coniuge EX RESIDENTI ALL'ESTERO E ATTUALMENTE IN ITALIA
    » separazione & divorzio con cittadina peruviana
    » A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) e SANIT┴

    Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
    Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
    Andare verso: