Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 neonato non riconosciuto dal padre extracomunitario

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
maryscarlett



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 01.03.10

MessaggioOggetto: neonato non riconosciuto dal padre extracomunitario   Lun Mar 01, 2010 11:04 am

Salve,
ho trovato questo forum cercando informazioni su una questione delicata, e spero che possiate aiutarmi:
La situzione questa:
una mia cara amica italiana ha avuto da poco un bambino (nato in italia) da un cittadino senegalese, che vive negli Usa.
attualmente il bambino non stato riconosciuto dal padre in quanto lui vive l, e non ancora venuto per conoscere suo figlio.
probabilmente verr in Italia per un breve periodo, non certo se si trasferisca qui per vivere con la "compagna": non sono sposati e sono di 2 religioni diverse (cristiana lei, mussulmano lui).

ora, quali diritti/doveri ha il padre se non rinosce il bambino ?
e se lo riconosce in un secondo momento?
il bambino pu viaggiare anche fuori dell'Europa avendo solo il riconoscimento della madre?

il fatto che, ad ora, lui non si occupa del mantenimento del figlio in quanto dice di non avere abbastanza denaro, ma credo che voglia riconoscerlo; inolre non chiaro se vero che voglia trasferirsi in italia oppure no, in quanto accampa sempre scuse e ritardi sulla domanda da presentare per il trasferimento.
e per di pi vuole che lei ed il bambino vadino a trovarlo negli Usa, e che insieme vadino dai familiari di lui che si trovano in Europa.

i miei timori sono questi (al di l del mantenimento economico):
ci sono rischi che il padre lo porti via, per farlo crescere dalla sua famiglia in Senegal?
ho paura che il bambino venga portato via, in quanto so che per la legge mussulmana i figli appartengono al padre (anche se viene battezzato) e devono crescere con la sua tradizione e religione.
in questa situazione opportuno che il bambino venga riconosciuto?
inoltre la mia amica senza lavoro, se il bambino viene riconosciuto e poi il padre non si dovesse trasferire in italia, lei potrebbe perdere le agevolazioni come ragazza-madre?

potete darmi informazioni legali a riguardo ?
Vi ringrazio infinitamente!
mary
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Et : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: neonato non riconosciuto dal padre extracomunitario   Lun Mar 01, 2010 4:49 pm

maryscarlett ha scritto:
Salve,
ho trovato questo forum cercando informazioni su una questione delicata, e spero che possiate aiutarmi:
La situzione questa:
una mia cara amica italiana ha avuto da poco un bambino (nato in italia) da un cittadino senegalese, che vive negli Usa.
attualmente il bambino non stato riconosciuto dal padre in quanto lui vive l, e non ancora venuto per conoscere suo figlio.
probabilmente verr in Italia per un breve periodo, non certo se si trasferisca qui per vivere con la "compagna": non sono sposati e sono di 2 religioni diverse (cristiana lei, mussulmano lui).

ora, quali diritti/doveri ha il padre se non rinosce il bambino ? NESSUNO
e se lo riconosce in un secondo momento? Quelli di un padre naturale.
il bambino pu viaggiare anche fuori dell'Europa avendo solo il riconoscimento della madre? SI

il fatto che, ad ora, lui non si occupa del mantenimento del figlio in quanto dice di non avere abbastanza denaro, ma credo che voglia riconoscerlo; inolre non chiaro se vero che voglia trasferirsi in italia oppure no, in quanto accampa sempre scuse e ritardi sulla domanda da presentare per il trasferimento.
e per di pi vuole che lei ed il bambino vadino a trovarlo negli Usa, e che insieme vadino dai familiari di lui che si trovano in Europa.

i miei timori sono questi (al di l del mantenimento economico):
ci sono rischi che il padre lo porti via, per farlo crescere dalla sua famiglia in Senegal? SI, ma ad una certa et (10 anni???)
ho paura che il bambino venga portato via, in quanto so che per la legge mussulmana i figli appartengono al padre (anche se viene battezzato) e devono crescere con la sua tradizione e religione.
in questa situazione opportuno che il bambino venga riconosciuto? Impossibile dirlo.
inoltre la mia amica senza lavoro, se il bambino viene riconosciuto e poi il padre non si dovesse trasferire in italia, lei potrebbe perdere le agevolazioni come ragazza-madre? NO

potete darmi informazioni legali a riguardo ?
Vi ringrazio infinitamente!
mary

Risposte tra le righe.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
maryscarlett



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 01.03.10

MessaggioOggetto: Re: neonato non riconosciuto dal padre extracomunitario   Mer Mar 03, 2010 4:46 am

La ringrazio molto!

mary
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: neonato non riconosciuto dal padre extracomunitario   Oggi a 1:58 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
neonato non riconosciuto dal padre extracomunitario
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» neonato non riconosciuto dal padre extracomunitario
» Presenza del padre extracomunitario al parto
» rinnovo permesso di soggiorno cittadino extracomunitario detenuto
» Assenso dell ex-compagnio per rilascio del passaporto or C.I.
» Il visto per turismo per mio padre

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: SERVIZI E BUROCRAZIA CONSOLARE SECONDO IL M.A.E. - COMMENTATI RISPETTO ALLA NORMATIVA VIGENTE :: COMPETENZA IN TEMA D'INGRESSO DEGLI STRANIERI-
Andare verso: