Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ho un dubbio!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
boboprimo



Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 06.03.10

MessaggioTitolo: Ho un dubbio!   Sab Mar 06, 2010 1:18 pm

Sono un nuovo iscritto e vorrei una risposta al mio quesito:
Una donna moldava dopo il divorzio dal marito ucraino in Moldova,che prima di sparire forse in Ucraina,ha firmato il consenso affinchè la figlia potesse seguire la madre con contratto di lavoro in Italia,se si risposa con un cittadino italiano che adotta con regolare sentenza del tribunale italiano la sua figlioletta può temera che questo provvedimento non venga riconosciuto dalla Repubblica Moldova in quanto trattasi di atto italiano? C'è qualche accordo in materia tra i due paesi? Un saluto a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ho un dubbio!   Sab Mar 06, 2010 1:43 pm

boboprimo ha scritto:
Sono un nuovo iscritto e vorrei una risposta al mio quesito:
Una donna moldava dopo il divorzio dal marito ucraino in Moldova,che prima di sparire forse in Ucraina,ha firmato il consenso affinchè la figlia potesse seguire la madre con contratto di lavoro in Italia,se si risposa con un cittadino italiano che adotta con regolare sentenza del tribunale italiano la sua figlioletta può temera che questo provvedimento non venga riconosciuto dalla Repubblica Moldova in quanto trattasi di atto italiano? C'è qualche accordo in materia tra i due paesi? Un saluto a tutti

Per una possibile adozione avrà necessità di nuovo dell'assenso del padre (se non erro).

Il provvedimento potrebbe poi non essere riconosciuto in Moldova. Occorre vedere quali sono le loro leggi in proposito, che quì non possiamo certo conoscere.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Ho un dubbio!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Dubbio su terminologia Storni
» Calcolo FSC 2014 - dubbio amletico
» Dubbio ICI: proprietà e oneri.
» Dubbio IMU: immobili variati
» dubbio su validità graduatorie

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ADOZIONE INTERNAZIONALE ALl'ESTERO, VALIDA IN ITALIA? :: ADOZIONI, QUANTE DIFFICOLTÀ!!-
Andare verso: