Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Cittadinanza per sposa di italiano residente all'estero

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
migrante



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 24.03.10

MessaggioOggetto: Cittadinanza per sposa di italiano residente all'estero   Mer Mar 24, 2010 7:02 pm

Domanda simile e diversa dall'amico in Inghilterra:











Come avete capito tutti, sono italiano residente ancora in Italia, ma mi
preparo a trasferirmi in un paese extra-comunitario per lavoro, già nei
prossimi mesi. Mi stò preparando. Qui in Italia ho una casa di mia proprietà,
presso cui ho la residenza attuale, che a breve venderò non avendo, comunque
vadano le cose, intenzione di tornare a vivere in questa città.


Lì invece prenderei residenza con
iscrizione (prima o poi) all'AIRE per una permanenza definitiva. Ovviamente nel
rispetto delle leggi locali e quelle Consolari, per una disponibilità
collaborativa (anche se purtroppo le Ambasciate si mostrano troppo spesso
'nemiche dei cittadini' e non al servizio di quelli!).



Qui in Italia ho conosciuto una studentessa extracomunitaria del Paese
in cui mi trasferirò, che ha residenza e PDS annuale, in qualità di figlia 'adottata
già maggiorenne' da 'professionista' italiana (con sentenza definitiva). Questo suo status e
residenza li ha da oltre 3 anni continuativi.



Abbiamo deciso di sposarci nella sua patria, per avantaggiare la sua
famiglia d'origine. In quell'occasione io dovrei aver già venduto la mia casa e
quindi non avrei più 'de facto' un'abitazione mia di riferimento in Italia, ma
legalmente, fino all'iscrizione all'AIRE risulterei ancora residente nel Comune
della mia città e presso l'ultima residenza (quella attuale).



Altra peculiarità del caso è che la mia 'lei', qui in Italia subisce sfruttamento
e continue vessazioni da parte di detta 'professionista' da cui è stata
adottata e verso la quale è comunque grata per quanto ha ricevuto. La
convivenza tra le due donne è diventata assolutamente insostenibile. Appena
rientrata con il suo PDS ancora valido, dopo il matrimonio, pur restando nella
stessa città italiana di residenza, andrebbe a vivere presso un'amica agiata
per terminare gli studi in serenità.



Quella garantirebbe alloggio, vitto e un contributo economico, secondo
loro accordi, per i primi mesi. Inoltre io le verserei una cospicua somma utile
sulla sua carta bancaria per tutte le sue necessità in Italia.



Che fare? Consegnare la documentazione dell'avvenuto matrimonio e la
domanda di Cittadinanza per lei in Ambasciata prima che lei riparta per
l'Italia?



Ma lei avrà titolo a richiedere la cittadinanza? Ed in effetti devo
iniziare le pratiche per lei presso la nostra amata Ambasciata subito dopo il
matrimonio o lei deve o può o è preferibile che consegni personalmente la
documentazione in Italia, poiché ancora residenti entrambi in Italia? O devo rientrare anche io per adempiere alla consegna in Italia?



Quali sono le possibilità, le
modalità e i tempi?


Avete suggerimenti da darci per semplificare questo groviglio?


Spero che le vostre risposte
servano a tanti e comunque vi ringrazio e resto a disposizione. Sicuramente leggendo il vostro sito mi sto facendo una cultura civica. 1.000 grazie.



(spero di poter essere io un
giorno utile a tanti italiani e non solo, nel paese in cui mi trasferisco!)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttoperu.com/
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3628
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Cittadinanza per sposa di italiano residente all'estero   Mer Mar 24, 2010 9:26 pm

Attenzione,se chi chiede la cittadinanza risiede all'estero,puó chiederla dopo 3 anni dal matrimonio.Se invece vive in Italia,sono due anni.Ma vi consiglio di mantenere la stessa residenza in quanto la discordanza potrebbe creare problemi.Chi risiede all'estero la chiede presso il consolato italiano competente per territorio,chi é in Italia in prefettura.Il marito non deve firmare nulla.
I documenti li trovi sul sito del Mininiterno,ma francamente mi sembra un pó presto per preoccuparsi di questo adesso.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
migrante



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 24.03.10

MessaggioOggetto: Re: Cittadinanza per sposa di italiano residente all'estero   Gio Mar 25, 2010 1:01 pm

Ringrazio Bostik per avermi dedicato il suo tempo con una pronta risposta. Quindi mi pare che a noi convenga mantenere la residenza in Italia per i prossimi 2 anni. E che lei non avrà alcun beneficio o abbreviazione dei tempi per l'ottenimento della Cittadinanza (a meno che non ci sia un bimbo di mezzo!), rispetto ai 2 anni che comunque dovrebbe attendere per il raggiungimento dei 5 anni da quando è ufficialmente in Italia come adottata. Insomma, comunque vada, deve armarsi di pazienza e attendere, passando i prossimi 2 anni come sempre con la richiesta di PDS e allontandosi dall'Italia per non più di 6 mesi consecutivi per trovare la famiglia ecc.
Ma l'altra questione è: potrà cambiare domicilio senza vanificare il conteggio dei 3 anni già passati con la sua matrigna? Oppure oltre alla 'residenza' cioè legame con la 'città' deve mantenere il rapporto 'domiciliare' con l'adottante?
Da questo dipenderà se io debba riunciare al lavoro all'estero e cercare di 'sopravvivere' qui, o se potrò partire lasciandola tranquillamente qui!
Ancora grazie.
migrante
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttoperu.com/
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3628
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Cittadinanza per sposa di italiano residente all'estero   Gio Mar 25, 2010 2:23 pm

Migrante,peró se chiede la cittadinanza per matrimonio,gli anni che giá ha vissuto in Italia,non contano...si contano a partire dalla data del matrimonio.Ad esempio:se vi sposate nel 2010,lei potrá chiederla nel 2012.Non influisce il cambio di residenza,anche nel caso volesse chiedere la cittadinanza per adozione,per di piú é maggiorenne.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
migrante



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 24.03.10

MessaggioOggetto: Re: Cittadinanza per sposa di italiano residente all'estero   Gio Mar 25, 2010 2:36 pm

Ancora mille grazie e ... buon servizio! migrante
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.tuttoperu.com/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Cittadinanza per sposa di italiano residente all'estero   Oggi a 1:47 am

Tornare in alto Andare in basso
 
Cittadinanza per sposa di italiano residente all'estero
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» matr in italia italiano residente estero-cittadino EU residente estero
» Rinnovo passaporto italiano residente all'estero
» tessera sanitaria italiana per residente all'estero
» italiano residente all'estero con figlia italiana e compagna dominican
» Moglie di cittadino italiano residente in UK

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: CITTADINANZA-
Andare verso: