Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Filippo



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 5:00 am

Salve a tutti,
ho deciso di rivolgermi a voi per l'altro grado di professionalità e disponibilità che ho constatato leggendo le pagine di questo forum.
Io e la mia fidanzata turca abbiamo deciso di sposarci quest'estate; avrebbe dovuto essere un "doppio matrimonio":
civile in Turchia (dove per lei mi trovo da un anno e mezzo grazie a continui visti turistici regolarmente rinnovati) e seguente matrimonio in Italia con una dispensa per disparità di culto. Non abbiamo intenzione di chiedere alcuna Cds visto che vivremo a Istanbul e sarò io nella condizione di poter usufruire di un permesso di residenza.

E' notizia di queste ore che per la data fissata (18 luglio) sembra non esserci disponibilità di funzionari per la celebrazione del matrimonio, per lo meno a Yalova, città natale della mia ragazza ad un paio d'ore da Istanbul; i sabati e le domeniche turche sono incredibilmente affollate di matrimoni (la giovanissima età media essendone la causa principale!). Invece di sposarci ad Istanbul ed andare a Yalova per i festeggiamenti, avevamo quindi pensato di fare anche il matrimonio civile in Italia con "rito concordatario". Sebbene mi sia documentato sul vostro forum leggendo di casi più o meno simili, vorrei sentire i vostri pareri riguardo alla mia situazione particolare.

E' dunque possibile per la mia ragazza, che ha già ottenuto due visti turistici negli scorsi anni, venire in Italia e sposarsi con semplice visto turistico? In particolare alla luce dell'ultima legislazione sull'immigrazione; ho capito di sì ma ne vorrei una conferma per favore. Necessita di altri documenti a parte il "nulla osta" delle autorità turche? Se il documento verrà rilasciato all'estero e non dall'ambasciata turca, mi dovrei rivolgere al consolato italiano per legalizzarlo (se necessario) ed a chi per la traduzione? I documenti devono essere tradotti in italiano o una versione multilingue che non include l'italiano sarebbe accettabile?
La mia ragazza deve necessariamente venire in Italia per procedere alle pubblicazioni? In caso affermativo, in mancanza di una soluzione alternativa praticabile, ciò sarebbe un impedimento logistico abbastanza grave da farci propendere per il matrimonio civile in Turchia.

Spero di non aver abusato troppo della vostra pazienza; mi rendo conto di aver posto anche questioni semplici per scrupolo estremo e che otterrei tutte le risposte dagli organi ufficiali, ma prima di rivolgermi per le pratiche gradirei avere un quadro chiaro della situazione da fonti di cui mi fido; qualsiasi consiglio atto ad evitare problemi ed intoppi burocratici è più che benvenuto!
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione.

Filippo
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Filippo



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 5:52 am

Precisazione per non confondere:
il "seguente matrimonio in Italia con una dispensa per disparità di culto" era da intendersi in Chiesa; avevo purtroppo mancato di aggiungerlo, me ne scuso.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 9:31 am

Filippo ha scritto:
Salve a tutti,
ho deciso di rivolgermi a voi per l'altro grado di professionalità e disponibilità che ho constatato leggendo le pagine di questo forum.
Io e la mia fidanzata turca abbiamo deciso di sposarci quest'estate; avrebbe dovuto essere un "doppio matrimonio":
civile in Turchia (dove per lei mi trovo da un anno e mezzo grazie a continui visti turistici regolarmente rinnovati) e seguente matrimonio in Italia con una dispensa per disparità di culto. Non abbiamo intenzione di chiedere alcuna Cds visto che vivremo a Istanbul e sarò io nella condizione di poter usufruire di un permesso di residenza.

E' notizia di queste ore che per la data fissata (18 luglio) sembra non esserci disponibilità di funzionari per la celebrazione del matrimonio, per lo meno a Yalova, città natale della mia ragazza ad un paio d'ore da Istanbul; i sabati e le domeniche turche sono incredibilmente affollate di matrimoni (la giovanissima età media essendone la causa principale!). Invece di sposarci ad Istanbul ed andare a Yalova per i festeggiamenti, avevamo quindi pensato di fare anche il matrimonio civile in Italia con "rito concordatario". Sebbene mi sia documentato sul vostro forum leggendo di casi più o meno simili, vorrei sentire i vostri pareri riguardo alla mia situazione particolare.

E' dunque possibile per la mia ragazza, che ha già ottenuto due visti turistici negli scorsi anni, venire in Italia e sposarsi con semplice visto turistico? In particolare alla luce dell'ultima legislazione sull'immigrazione; ho capito di sì ma ne vorrei una conferma per favore. Necessita di altri documenti a parte il "nulla osta" delle autorità turche? Se il documento verrà rilasciato all'estero e non dall'ambasciata turca, mi dovrei rivolgere al consolato italiano per legalizzarlo (se necessario) ed a chi per la traduzione? I documenti devono essere tradotti in italiano o una versione multilingue che non include l'italiano sarebbe accettabile?
La mia ragazza deve necessariamente venire in Italia per procedere alle pubblicazioni? In caso affermativo, in mancanza di una soluzione alternativa praticabile, ciò sarebbe un impedimento logistico abbastanza grave da farci propendere per il matrimonio civile in Turchia.

Spero di non aver abusato troppo della vostra pazienza; mi rendo conto di aver posto anche questioni semplici per scrupolo estremo e che otterrei tutte le risposte dagli organi ufficiali, ma prima di rivolgermi per le pratiche gradirei avere un quadro chiaro della situazione da fonti di cui mi fido; qualsiasi consiglio atto ad evitare problemi ed intoppi burocratici è più che benvenuto!
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione.

Filippo
Da non confondere i matrimoni religiosi con quelli civili che hanno una valenza totalmente diversa. Nonostante il Concordato lei si puó sposare prima civilmente in Italia o in Turchia non importa, e poi fare tutte le cerimonie religiose che vuole.

Le confermo che ci si puó sposare anche con la presenza in Italia con un visto turistico in corso di validitá. I documenti da presentare basta che siano apostillati e tradotti in Italia da traduttore del Tribunale, non é necessaria nessuna legalizzazione da parte dell'Ambasciata italiana. La turchia fa parte dei firmatari della convenzione dell'aja sulle apostille controllare CLICK QUI

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Filippo



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 10:25 am

La ringrazio per la sua risposta, Dr. Baccoli. Le aassicuro di essere ben consapevole della valenza completamente diversa tra matrimonio civile e religioso; forse non sono stato abbastanza chiaro nella mia esposizione che intendeva fornire un quadro della situazione.

La scelta tra il matrimonio civile in Turchia o in Italia sarà dovuta principalmente a motivi logistici. Per questo sono profondamente interessato a capire se la mia fidanzata potrebbe fornire tutti i documenti necessari senza muoversi da Istanbul prima dell'effettiva data del matrimonio o se invece sia costretta a venire in Italia per alcune formalità quali le pubblicazioni (caso in cui sarebbe probabilmente impossibilitata).
Per esempio, nel sito del mio comune di residenza si afferma che entrambi i cittadini devono presentarsi per le pubblicazioni (accompagnati da interprete nel caso siano stranieri senza conoscenza dell'italiano) e non si fa riferimento ad alcuna possibilità di delega. Qualcuno può confermare?

A proposito di legalizzazione, sul sito del comune di Bologna invece si afferma a proposito del cosiddetto nulla-osta:

Può essere rilasciato:
- dall’Autorità Consolare in Italia; in questo caso la firma del Console deve essere legalizzata presso la Prefettura italiana competente
oppure
- dall’Autorità competente del proprio Paese; in questo caso il documento deve essere legalizzato dal Consolato o dall’Ambasciata italiana all’estero


Per poi aggiungere:

Convenzione di Monaco del 5.9.1980 relativa al certificato di capacità matrimoniale
Prevede la possibilità di sostituire il Nulla-Osta con un certificato di capacità matrimoniale, esente da legalizzazione, che viene rilasciato dall’Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza del proprio Paese.
Gli Stati che hanno aderito alla Convenzione sono:
- Austria
- Belgio
- Germania
- Grecia
- Lussemburgo
- Olanda
- Portogallo
- Spagna
- Svizzera
- Turchia


Che cosa cambierebbe con un certificato di capacità matrimoniale rilasciato dalle autorità turche secondo la suddetta convenzione? Dovrebbe essere ancora apostillato e tradotto da traduttore del tribunale?

Grazie ulteriormente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 11:01 am

Te lo dice la stessa legenda "esente da legalizzazione" e se prodotto secondo gli standard della convenzione,il certificato avrá diciture in italiano come in tutte le altre lingue dei paesi aderenti alla convenzione.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Filippo



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 11:38 am

Grazie Bostik!

In realtà la situazione nel giro di una giornata si è capovolta. Ho ricevuto poche ore fa la notizia che sono riusciti ad ottenere la disponibilità di un UdC per la data fissata e quindi abbiamo deciso di procedere con il matrimonio civile in Turchia.
Forse avrò bisogno di qualche altra delucidazione ma in tal caso credo sia più opportuno scrivere un nuovo post per non andare fuori tema.

Grazie ancora.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 2:51 pm

Si ma non ripeta la stessa domanda come ha giá fatto aprendo un altro post che per il momento é stato chiuso a nuovi interventi. Sia cortese e legga e rispetti il regolamento e non mi obblighi a prendere provvedimenti antipatici che voglio evitare.
Cordiali saluti

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Filippo



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 3:45 pm

Mi meraviglio dei vostri provvedimenti!!!
Ammetto di non aver letto completamente il vostro regolamento ma pensavo di essere rispettoso aprendo una nuova discussione per un argomento che considero diverso.

E' la stessa domanda sapere come fare per sposarsi all'estero??? E' certamente un argomento speculare come d'altra parte sono speculari le categorie che voi stessi avete creato "Matrimonio in Italia" e "Matrimonio all'estero". La domanda per di più è posta in termini diversi in quanto chiedo delucidazioni su documenti che devo ottenere in Italia!

Per di più la mia buona fede si dimostra con il fatto che mi sarebbe stato molto più comodo continuare la discussione qui ma ciò non mi sembrava coerente né con il titolo (perché postare una richiesta di informazioni per un matrimonio all'estero sotto un titolo che parla di matrimonio in Italia) né con i criteri di ricerca di eventuali utenti futuri che avrebbero potuto non trovare informazioni preziose nella sezione sbagliata. Mah, per uno scrupolo altruistico mi sento accusato di scorrettezza. Inoltre, se ho posto la stessa domanda, vi prego di dimostrarlo formulandola questa domanda! C'è solo un dato di fatto: mi è stato risposto solamente ad un 30% dei miei quesiti ed è curioso per una domanda accusata di esser stata posta due volte.

Sbigottito e deluso.

Filippo Mugnaini
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 6:00 pm

Filippo ha scritto:
Mi meraviglio dei vostri provvedimenti!!!
Ammetto di non aver letto completamente il vostro regolamento ma pensavo di essere rispettoso aprendo una nuova discussione per un argomento che considero diverso.

E' la stessa domanda sapere come fare per sposarsi all'estero??? E' certamente un argomento speculare come d'altra parte sono speculari le categorie che voi stessi avete creato "Matrimonio in Italia" e "Matrimonio all'estero". La domanda per di più è posta in termini diversi in quanto chiedo delucidazioni su documenti che devo ottenere in Italia!

Per di più la mia buona fede si dimostra con il fatto che mi sarebbe stato molto più comodo continuare la discussione qui ma ciò non mi sembrava coerente né con il titolo (perché postare una richiesta di informazioni per un matrimonio all'estero sotto un titolo che parla di matrimonio in Italia) né con i criteri di ricerca di eventuali utenti futuri che avrebbero potuto non trovare informazioni preziose nella sezione sbagliata. Mah, per uno scrupolo altruistico mi sento accusato di scorrettezza. Inoltre, se ho posto la stessa domanda, vi prego di dimostrarlo formulandola questa domanda! C'è solo un dato di fatto: mi è stato risposto solamente ad un 30% dei miei quesiti ed è curioso per una domanda accusata di esser stata posta due volte.

Sbigottito e deluso.

Filippo Mugnaini

Tenga presente que questo é un forum d'orientazione generale,dove chi dá informazioni,lo fa gratuitamente e non fa solo questo come professione...é libero di cercarsi altri forum o andare direttamente alla fonte,tipo consolato turco o comune italiano.
Saluti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Filippo



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 6:23 pm

Lo tenevo ben presente, aspettando le eventuali risposte con pazienza e gratitudine...
Sembra invece essere una povera argomentazione quella di sostenere che uno è libero di andare da qualche altra parte. Mi è stata contestata un'infrazione in malo modo (dare del lei rispettosamente non rende infatti meno dura la decisione di chiudere il mio post) dalla quale mi sono difeso con argomenti precisi; se non ve la sentite di controbattere, meglio non rispondere piuttosto che invitare qualcuno ad andarsene.

Cordiali saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Mer Apr 07, 2010 6:53 pm

Guardi,non mi pare che Guido abbia trattato lei in malo modo,solamente vi sono delle regole e vanno rispettate;pur essendo una comunitá virtuale,é sempre una comunitá e vanno osservati certi accorgimenti per far funzionare il tutto in maniera organica.
Probabilmente il suo é stato un errore d'inesperienza ma personalmente credo che se lei avesse continuato a scrivere nello stesso post,le problematiche,nel limite del possibile sarebbero state affrontate lo stesso con l'atteggiamento di collaborazione di sempre.
Mi stia bene.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Filippo



Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Gio Apr 08, 2010 2:37 am

Ho già spiegato le mie ragioni per non aver continuato a scrivere nello stesso post. Mi rispondete come sempre in modo generico evitando di confrontarvi con le suddette ragioni; un eventuale lettore ha gli strumenti per giudicare. Io argomento, voi no: quindi è bene porre fine a questo dialogo tra sordi.

Ringraziandovi comunque, vi pongo cordiali saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Gio Apr 08, 2010 4:33 pm

Filippo ha scritto:
Ho già spiegato le mie ragioni per non aver continuato a scrivere nello stesso post. Mi rispondete come sempre in modo generico evitando di confrontarvi con le suddette ragioni; un eventuale lettore ha gli strumenti per giudicare. Io argomento, voi no: quindi è bene porre fine a questo dialogo tra sordi.

Ringraziandovi comunque, vi pongo cordiali saluti
Argomentiamo eccome. Lei stesso ammette che non ha letto attentamente il regolamento e per di piú accusa di non risponderle totalmente? Le faccio notare che esiste oltre il regolamento anche un obbligo anche per i soli lettori che si legge chiaro in testa all'indice generale ANCHE PER I SOLI LETTORI È OBBLIGATORIO LEGGERE E RISPETTARE IL REGOLAMENTO e che qui le riposrto tesualmente
SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE IL REGOLAMENTO.
FARE CLICK QUI


Il Forum è gratuito e l'iscrizione anche, come pure le risposte degli esperti professionisti. Considerato il continuo e sempre più diffuso verificarsi dell'ingiusto appesentimento del singolo professionista esperto, che da' il suo contributo gratuito in forum dedicando tempo sottratto al suo lavoro e/o al suo tempo libero, sottolineamo che l'oggetto del Forum è fare informazione legale - burocratica e giuridica in generale ed in contrapposizione alle disinformazioni o peggio al silenzio delle Pubbliche Amministrazioni ed autorità consolari e loro addetti, nei confronti dell'utente.
Da non confondere quindi, con una consulenza continuativa passo per passo in linea, per il singolo caso e per lo stesso utente, proibito dal regolamento, fatte salve le eccezioni su richiesta all'amministrazione e da quest'ultima formalmente concessa.
Si prega di comprendere che per raggiungere e rispettare lo scopo (oggetto) del Forum e il rispetto del regolamento anche da parte dei non iscritti e/o semplici lettori, è obbligatorio pubblicare le domande ed è severamente vietato richiederle in privato, contattando le e-mail personali dei singoli esperti e professionisti, facendo l'unica eccezione nel caso che il lettore o l'utente registrato desideri per libera scelta, decisione e convenienza, contattare, richiedere ed usufruire di prestazioni professionali a pagamento, incaricando il professionista/moderatore da lui prescelto, per seguire nella sua completezza e documentalmente il proprio caso particolare.
Cordiali saluti
l'AMMINISTRAZIONE

-----------------------------------
Inoltre nel Regolamento:
b. L’utente riconosce la completa autorità dello staff di burocraziaconsolare nel modificare, spostare e/o cancellare i post che non vengono ritenuti affini con il titolo o Topic della discussione.
------
2. I TESTI DEI MESSAGGI

b. Una volta ottenute le risposte, l'utente puó richiedere ulteriori spiegazioni per non aver inteso interamente o parzialmente la riposta dell'esperto.
c. senza previa richiesta e seguente autorizzazione dell'amministratore, é vietato: proseguire nelle domande per lo stesso utente e caso, quando queste rappresentino praticamente una consulenza in linea, continuativa ed esageratamente particolareggiata del caso singolo nella sua parzialitá o totalitá.

---------------------------------------------------------------
Ció detto ed argomentato, visto che lei ha delle pretese inaccettabili, sono costretto mio malgrado, a prendere i provvedimenti di cui sopra.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca   Oggi a 6:25 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Matrimonio in Italia tra cittadino italiano e cittadina turca
» MATRIMONIO IN RUSSIA TRA CITTADINO ITALIANO E CITTADINA RUSSA
» Matrimonio tra cittadino Italiano e cittadina Polacca
» matrionio in Italia tra CITTADINO ITALIANO E CITTADINA THAILANDESE
» MATRIMONIO IN TURCHIA TRA CITTADINO ITALIANO E RUSSA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: MATRIMONIO IN ITALIA :: COMMENTI, DISCUSSIONI E INFORMAZIONI :: IL MATRIMONIO IN ITALIA TRA UN CITTADINO ITALIANO E UNO EXTRACOMUNITARIO-
Andare verso: