Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  IscrivitiIscriviti  AccediAccedi  
Condividere | 
 

 Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Anmar



Numero di messaggi: 7
Data d'iscrizione: 06.04.10

MessaggioOggetto: Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?   Mer Apr 07, 2010 9:16 am

Salve,

Io sono cittadina italiana residente a Roma. Il mio fidanzato, di origini pakistane, e' residente negli Stati Uniti (green card holder - possessore di carta verde).
Abbiamo intenzione di contrarre matrimonio in Italia, con rito civile, presso il Comune del mio luogo di residenza. Attualmente lui si trova nello stato americano dove ha la residenza. Dovra' fare domanda per un visto turistico per entrare in Italia e presentarci insieme al comune per richiedere le pubblicazioni di matrimonio, per procedere con le quali richiedono da parte sua un nulla osta, tradotto in lingua italiana e autenticato.

Vi sarei eternamente grata se poteste darmi indicazioni su dove deve rivolgersi per ottenere questo certificato, poiche' a vista delle difficolta' incontrate sinora (non fanno che rimandarci da una parte all'altra senza concludere nulla!), non riusciamo ancora a venirne a capo..

Vi ringrazio di cuore in anticipo!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi: 3060
Località: Colombia
Data d'iscrizione: 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?   Mer Apr 07, 2010 10:05 am

Anmar ha scritto:
Salve,

Io sono cittadina italiana residente a Roma. Il mio fidanzato, di origini pakistane, e' residente negli Stati Uniti (green card holder - possessore di carta verde).
Abbiamo intenzione di contrarre matrimonio in Italia, con rito civile, presso il Comune del mio luogo di residenza. Attualmente lui si trova nello stato americano dove ha la residenza. Dovra' fare domanda per un visto turistico per entrare in Italia e presentarci insieme al comune per richiedere le pubblicazioni di matrimonio, per procedere con le quali richiedono da parte sua un nulla osta, tradotto in lingua italiana e autenticato.

Vi sarei eternamente grata se poteste darmi indicazioni su dove deve rivolgersi per ottenere questo certificato, poiche' a vista delle difficolta' incontrate sinora (non fanno che rimandarci da una parte all'altra senza concludere nulla!), non riusciamo ancora a venirne a capo..

Vi ringrazio di cuore in anticipo!

Come é pakistano e risiede in USA,bisogna chiedere nulla osta sia al consolato pakistano in Italia ed a quello americano.Per quest'ultima,informati bene,perché é in vigore un accordo tra Italia ed USA ma non so se si applica ai cittadini non-americani.
Saluti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Anmar



Numero di messaggi: 7
Data d'iscrizione: 06.04.10

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?   Mer Apr 07, 2010 11:54 am

bostik ha scritto:

Come é pakistano e risiede in USA,bisogna chiedere nulla osta sia al consolato pakistano in Italia ed a quello americano.

Ti ringrazio per la risposta. Avevo gia' contattato il Consolato Pakistano di Roma che pero' mi ha risposto che loro possono rilasciare il nulla osta solo se l'interessato ha residenza in Italia, diversamente deve rivolgersi al consolato Pakistano dello stato americano dove risiede. Fatto, ma anche il consolato Pakistano del posto ci ha risposto (prima telefonicamente e poi anche per iscritto, via email) che loro non rilasciano questo tipo di certificato. Dopo aver chiesto qui e la', infine ci hanno risposto che si sarebbe dovuto rivolgere all'autorita' preposta in Pakistan dove, neanche a dirlo, non sanno neanche di cosa stiamo parlando.

E cosi siamo sempre al punto di partenza!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi: 3060
Località: Colombia
Data d'iscrizione: 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?   Mer Apr 07, 2010 12:38 pm

Anmar ha scritto:
bostik ha scritto:

Come é pakistano e risiede in USA,bisogna chiedere nulla osta sia al consolato pakistano in Italia ed a quello americano.

Ti ringrazio per la risposta. Avevo gia' contattato il Consolato Pakistano di Roma che pero' mi ha risposto che loro possono rilasciare il nulla osta solo se l'interessato ha residenza in Italia, diversamente deve rivolgersi al consolato Pakistano dello stato americano dove risiede. Fatto, ma anche il consolato Pakistano del posto ci ha risposto (prima telefonicamente e poi anche per iscritto, via email) che loro non rilasciano questo tipo di certificato. Dopo aver chiesto qui e la', infine ci hanno risposto che si sarebbe dovuto rivolgere all'autorita' preposta in Pakistan dove, neanche a dirlo, non sanno neanche di cosa stiamo parlando.

E cosi siamo sempre al punto di partenza!

Strana la risposta del consolato pakistano in Italia,in quanto di fronte alla presentazione di alcuni documenti,i consolati stranieri in Italia rilasciano i nulla osta anche a loro cittadini presenti come turisti...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi: 2742
Età: 61
Località: Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione: 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?   Mer Apr 07, 2010 1:42 pm

Strana, anzi direi stranissima. peró che fare? Giá abbiamo da battagliare con i nostri Consolati, ma con quelli di altre nazioni non siamo in grado di rispondere, soprattutto davanti a negazionei di questo tipo. Insisti con cortesia al Consolato Pakistano e spiegagli che il Nulla Osta serve per sposarvi in Italia e senza quello non é possibile.

Da sottolineare peró che di solito é il cittadino appartenente alla Nazione che rappresenta il Consolato che dovrebbe chiedere cosa deve presentare per avere questo Nulla Osta al matrimonio o una dichiarazione che secondo le leggi del luogo non ci sono impedimenti legali al matrimonio.

_________________
Dr. Guido Baccoli
CONSULENZE LEGALI e DIFESA EXTRAGIUDIZIALE ANCHE A DISTANZA, DOVUNQUE VI TROVIATE IN QUALSIASI PARTE DEL MONDO,
Esclusivamente per chi desidera per propria scelta, chiedermi una consulenza completa individuale nei minimi particolari del caso o una difesa extragiudiziale retribuita, puó scrivere a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
MauroPK



Numero di messaggi: 3
Data d'iscrizione: 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?   Sab Mar 19, 2011 6:56 pm

Anmar ha scritto:
Salve,

Io sono cittadina italiana residente a Roma. Il mio fidanzato, di origini pakistane, e' residente negli Stati Uniti (green card holder - possessore di carta verde).
Abbiamo intenzione di contrarre matrimonio in Italia, con rito civile, presso il Comune del mio luogo di residenza. Attualmente lui si trova nello stato americano dove ha la residenza. Dovra' fare domanda per un visto turistico per entrare in Italia e presentarci insieme al comune per richiedere le pubblicazioni di matrimonio, per procedere con le quali richiedono da parte sua un nulla osta, tradotto in lingua italiana e autenticato.

Vi sarei eternamente grata se poteste darmi indicazioni su dove deve rivolgersi per ottenere questo certificato, poiche' a vista delle difficolta' incontrate sinora (non fanno che rimandarci da una parte all'altra senza concludere nulla!), non riusciamo ancora a venirne a capo..

Vi ringrazio di cuore in anticipo!
Oramai sarete già sposati da un pezzo... spero... in ogni caso vorrei dare una mano per quelle coppie LUI Italiano e LEI Pakistana:

Buona sera a tutti!

Io e la mia lei siamo QUASI venuti a capo della situazione e la scrivo, cosicchè possa servire anche ad altri!

La donna Pakistana, se musulmana, non può contrarre matrimonio con persona non musulmana, a maggior ragione se straniero! Salvo che uno dei due si converta, MA!!! C'è un enorme MA: il certificato di conversione (sia all'Islam, presso una moschea di rilievo, che quello Cattolico, presso una chiesa) è un atto che impiega una vita ad essere rilasciato... a volte anche un anno!

L'unica soluzione, così come stiamo facendo noi, è sposarsi presso il Comune di residenza mio in Italia!
LEI dovrà fornire: certificato di nascita completo e traduzione entrambi legalizzati presso l'Ambasciata Italiana in Islamabad o Consolato in Karachi (indicante maternità e paternità); police charachter tradotto e legalizzato presso l'Ambasciata Italiana in Islamabad o Consolato in Karachi (solo in Ambasciata viene richiesto... ma sempre meglio farlo perchè se poi richiesto da qualche comune, averlo diventa estremamente lungo) e, in ultimo, il documento che ancora ci manca: IL NULLA-OSTA (not-impediment certificate) rilasciato dall'Ambasciata Pakistana in Roma, la quale lo rilascia SOLO se si presenta a loro un AFFIDAVIT OF NOT IMPEDIMENT = una certificazione dei genitori della ragazza che dichiarino che non hanno nulla in contrario se la figlia si sposa in Italia e con chiunque. E' importante che su tale dichiarazione vi siano due esplicite diciture: "dichiariamo che non abbiamo nulla in contrario se nostra figlia XXX si sposi con..." e che dichiarino: "nostra figlia è celibe e non ha mai contratto matrimonio, nè è mai stata sposata, separata o divorziata".

Importante! Bisogna altresì procurare:
- Visto Shengen
- Ticket aereo andata e ritorno
- assicurazione medica di viaggio (per ottenere il visto)
- due fototessera (per ottenere il visto)
- lettera d'invito ed ospitalità (trovate un form nei siti delle Ambasciate, ma non in quella Italiana in Pakistan... mah!) (per ottenere il visto)
- pagamento di un onorario (fee) (per ottenere il visto)
- compilazione del form per richiedere il visto (disponibile presso le sedi Consolari)


Un forte abbraccio a tutti e, se c'è qualche dubbio, contattatemi! Sarò lieto di aiutarvi... soprattutto perchè non voglio passiate anche voi le pene dell'inferno e le spese inutili di soldi per documenti inutili o rilasciati da fantomatici ed inesistenti enti!

P.S.: NON è assolutamente vero che bisogna essere iscritti all'AIRE per contrarre matrimonio presso le sedi consolari! Tale obbligo infatti, non vige per i dipendenti pubblici (o chi sta meno di un anno) che, per legge, non possono iscriversi all'AIRE nonostante stiano anni presso detti uffici.

Saluti, Mauro.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi: 3060
Località: Colombia
Data d'iscrizione: 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?   Lun Mar 21, 2011 4:39 pm

MauroPK ha scritto:
Anmar ha scritto:
Salve,

Io sono cittadina italiana residente a Roma. Il mio fidanzato, di origini pakistane, e' residente negli Stati Uniti (green card holder - possessore di carta verde).
Abbiamo intenzione di contrarre matrimonio in Italia, con rito civile, presso il Comune del mio luogo di residenza. Attualmente lui si trova nello stato americano dove ha la residenza. Dovra' fare domanda per un visto turistico per entrare in Italia e presentarci insieme al comune per richiedere le pubblicazioni di matrimonio, per procedere con le quali richiedono da parte sua un nulla osta, tradotto in lingua italiana e autenticato.

Vi sarei eternamente grata se poteste darmi indicazioni su dove deve rivolgersi per ottenere questo certificato, poiche' a vista delle difficolta' incontrate sinora (non fanno che rimandarci da una parte all'altra senza concludere nulla!), non riusciamo ancora a venirne a capo..

Vi ringrazio di cuore in anticipo!
Oramai sarete già sposati da un pezzo... spero... in ogni caso vorrei dare una mano per quelle coppie LUI Italiano e LEI Pakistana:

Buona sera a tutti!

Io e la mia lei siamo QUASI venuti a capo della situazione e la scrivo, cosicchè possa servire anche ad altri!

La donna Pakistana, se musulmana, non può contrarre matrimonio con persona non musulmana, a maggior ragione se straniero! Salvo che uno dei due si converta, MA!!! C'è un enorme MA: il certificato di conversione (sia all'Islam, presso una moschea di rilievo, che quello Cattolico, presso una chiesa) è un atto che impiega una vita ad essere rilasciato... a volte anche un anno!

L'unica soluzione, così come stiamo facendo noi, è sposarsi presso il Comune di residenza mio in Italia!
LEI dovrà fornire: certificato di nascita completo e traduzione entrambi legalizzati presso l'Ambasciata Italiana in Islamabad o Consolato in Karachi (indicante maternità e paternità); police charachter tradotto e legalizzato presso l'Ambasciata Italiana in Islamabad o Consolato in Karachi (solo in Ambasciata viene richiesto... ma sempre meglio farlo perchè se poi richiesto da qualche comune, averlo diventa estremamente lungo) e, in ultimo, il documento che ancora ci manca: IL NULLA-OSTA (not-impediment certificate) rilasciato dall'Ambasciata Pakistana in Roma, la quale lo rilascia SOLO se si presenta a loro un AFFIDAVIT OF NOT IMPEDIMENT = una certificazione dei genitori della ragazza che dichiarino che non hanno nulla in contrario se la figlia si sposa in Italia e con chiunque. E' importante che su tale dichiarazione vi siano due esplicite diciture: "dichiariamo che non abbiamo nulla in contrario se nostra figlia XXX si sposi con..." e che dichiarino: "nostra figlia è celibe e non ha mai contratto matrimonio, nè è mai stata sposata, separata o divorziata".

Importante! Bisogna altresì procurare:
- Visto Shengen
- Ticket aereo andata e ritorno
- assicurazione medica di viaggio (per ottenere il visto)
- due fototessera (per ottenere il visto)
- lettera d'invito ed ospitalità (trovate un form nei siti delle Ambasciate, ma non in quella Italiana in Pakistan... mah!) (per ottenere il visto)
- pagamento di un onorario (fee) (per ottenere il visto)
- compilazione del form per richiedere il visto (disponibile presso le sedi Consolari)


Un forte abbraccio a tutti e, se c'è qualche dubbio, contattatemi! Sarò lieto di aiutarvi... soprattutto perchè non voglio passiate anche voi le pene dell'inferno e le spese inutili di soldi per documenti inutili o rilasciati da fantomatici ed inesistenti enti!

P.S.: NON è assolutamente vero che bisogna essere iscritti all'AIRE per contrarre matrimonio presso le sedi consolari! Tale obbligo infatti, non vige per i dipendenti pubblici (o chi sta meno di un anno) che, per legge, non possono iscriversi all'AIRE nonostante stiano anni presso detti uffici.

Saluti, Mauro.

Non capisco,perchè per ottenere il nulla oosta dal consolato pakistano bisogna far legalizzare documenti in consolato italiano,essendo una cosa tutta pakistana...
Saluti Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
MauroPK



Numero di messaggi: 3
Data d'iscrizione: 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?   Mar Mar 22, 2011 12:15 am

bostik ha scritto:
Non capisco,perchè per ottenere il nulla osta dal consolato pakistano bisogna far legalizzare documenti in consolato italiano,essendo una cosa tutta pakistana...
Saluti Rolling Eyes
Buongiorno bostik!
Questa è una domanda che mi sono posto anch'io e la risposta datami è: per verificarne l'autenticità e, per l'appunto, legalizzare l'atto.
Ciò avviene perchè quando si consegna, ad esempio il certificato di nascita pakistano, lo stesso viene trasmesso al Ministero Affari Esteri Pakistano che lo vista dichiarandone l'autenticità, per poi "rispedirlo" all'ufficio consolare italiano per il resto...
Altresì, tali documenti (come per l'appunto il certificato di nascita) viene direttamente richiesto legalizzato e con traduzione legalizzata anch'essa, dal Consolato italiano e/o dal Comune italiano dove gli sposi celebreranno il matrimonio (come da art. 116 Codice Civile).
Saluti, Mauro.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
 

Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 su1

 Argomenti simili

-
» Nulla osta al matrimonio. Dove richiederlo?
» Nulla osta per matrimonio all'estero...quale ambasciata e' competente?
» nulla osta para matrimonio con non cittadino italiano non residente
» nulla osta per matrimonio: che valore legale ha?
» Nulla osta al matrimonio per cittadina Indonesiana.

Permesso del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: MATRIMONIO IN ITALIA :: COMMENTI, DISCUSSIONI E INFORMAZIONI :: IL MATRIMONIO IN ITALIA TRA UN CITTADINO ITALIANO E UNO EXTRACOMUNITARIO-