Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 visto per studio da ucraina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
francesco 57



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: visto per studio da ucraina   Gio Apr 08, 2010 12:38 am

Gentile dott. Baccoli ho visto i suoi esaustivi interventi sul forum e mi sono deciso ad iscrivermi ed a scrivere.
La riassumo brevemente il problema.

Ho un rapporo da circa 3 anni con una ragazza Ucraina di 36 anni, io ne ho 53.
Il suo sogno Ŕ sempre stato quello di venire a fare una scuola di moda, figurini, sartoria in Italia.
Nel corso di una vista in Italia per turismo (Ŕ venuta 3 volte e diverse volte io sono andato a Kiev) abbiamo girato alcune scuole e ne abbiamo individuata una a Milano che ci Ŕ sembrata ok.
La decisione Ŕ stata di venire nella primavera 2010 per il corso intensivo della durata di 12 mesi.
Si Ŕ proceduto alla richiesta di visto per studio alla ambasciata italiana a Kiev alla domanda abbiamo allegato:

- visura camerale della registrazione della scuola alla camera di commercio di Milano;
- fattura iscrizione scuola quietanzata (1000 euro)
- copia bonifico bancario relativo tradotto in italiano da traduttore asseverato
- fattura 1 rata 50% scuola quietanzata (5600 euro)
- copia bonifico bancario come sopra
- modulo invito da parte mia
- fidejussione bancaria di 10000 euro circa da parte mia a suo favore
- documenti bancari tradotti ed asseverati che comprovano che la ragazza Ŕ titolare di cc con carta di credito con circa 8000 euro
- assicurazione sanitaria
- titolo di viaggio
- certificazione universita ucraina in cui si dichiara che ha sostenuto esame di inglese (il corso si svolge in inglese o italiano) tradotta ed asseverata
- certificazioni tradotte ed asseverate di alcuni corsi di moda sostenuti in ucraina
- fotocopia miei documenti
- mio certificato di stato libero e di residenza/possesso casa

Il visto Ŕ stato negato, sono stato a Kiev ora per Pasqua, il giorno 6 aprile, ma in ambasciata non si entra senza appuntamenti,abbiamo avuto qualche dritta solo dal carbiniere di piantone che mi ha detto che senza'ltro risponderanno alle email ivýnviate sia da me, dalla ragazza sia dalla scuola, ci ha fornito in camera caritatis il nome della persona che si occupa dei visti per studio. Per ora nessuna risposta. La lettera ufficiale ricevuta oggi dice che l'ambasciata, ai sensi art 4 , comma 2 del DL 286/98, modificato dalla legge 30/7/2002, n 189, considerate le implicazioni attinenti la sicurezza e l'ordine pubblico che in generale comporta il rilascio dei visti di ingresso, deroga all'obbligo di motivare il diniego e che Ŕ possibile fare ricorso al TAR enrto 60 gg

Ha qualche suggerimento da darmi?

Io non posso pensare che si richieda l'iscrizione alla scuola (che comporta ovviamnete esborso di denaro) come requisito per la pratica e poi venga negato il visto e senza spiegare e mettere la persona in condizione di eventualmente aggiustare le manchevolezze della domanda.
Ovvero ho pensato che sia una prassi quella di negare la prima volta per mettere a prova veridicitÓ e perseveranza.
Le sarei veramente grato.

La ringrazio ed invio cordiali saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: visto per studio da ucraina   Gio Apr 08, 2010 8:02 am

Vi eravate informati se l'istituzione che organizza il corso,Ú riconosciuta dall'istituto italiano di cultura presente in Ucraina...? Ú requisito fondamentale.Inoltre,bisogna dimostrare di possedere almeno un livello B1 secondo il marco comune europeo,di conoscenza della lingua italiana,sempre certificabile dall'istituto italiano di cultura.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
francesco 57



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Re: visto per studio da ucraina   Gio Apr 08, 2010 12:18 pm

Riguardo la scuola sinceramente no. verificheremo.
Riguardo alla lingua le avevvano detto che essendo il corso in italiano ed in inglese era necessario dimostrare la conoscenza di almeno una delle 2 lingue.
Abbiamo presentato come richiesto la documentazione della universitÓ tradotta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: visto per studio da ucraina   Ven Apr 09, 2010 8:49 pm

francesco 57 ha scritto:
Riguardo la scuola sinceramente no. verificheremo.
Riguardo alla lingua le avevvano detto che essendo il corso in italiano ed in inglese era necessario dimostrare la conoscenza di almeno una delle 2 lingue.
Abbiamo presentato come richiesto la documentazione della universitÓ tradotta.
In Ambasciata non possono impedire l'entrata anche senza appuntamento ad un cittadino italiano, ma questo Ú un'altro discorso.

Iniziamo a leggere l'art della legge citata dall'Ambasciata nel suo rifiuto:
Il visto di ingresso Ŕ rilasciato dalle rappresentanze diplomatiche o consolari italiane nello Stato di origine o di stabile residenza dello straniero. Per soggiorni non superiori a tre mesi sono equiparati ai visti rilasciati dalle rappresentanze diplomatiche e consolari italiane quelli emessi, sulla base di specifici accordi, dalle autoritÓ diplomatiche o consolari di altri Stati. Contestualmente al rilascio del visto di ingresso l'autoritÓ diplomatica o consolare italiana consegna allo straniero una comunicazione scritta in lingua a lui comprensibile o, in mancanza, in inglese, francese, spagnolo o arabo, che illustri i diritti e i doveri dello straniero relativi all'ingresso ed al soggiorno in Italia. Qualora non sussistano i requisiti previsti dalla normativa in vigore per procedere al rilascio del visto, l'autoritÓ diplomatica o consolare comunica il diniego allo straniero in lingua a lui comprensibile, o, in mancanza, in inglese, francese, spagnolo o arabo. In deroga a quanto stabilito dalla legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni, per motivi di sicurezza o di ordine pubblico il diniego non deve essere motivato, salvo quando riguarda le domande di visto presentate ai sensi degli articoli 22, 24, 26, 27, 28, 29, 36 e 39. La presentazione di documentazione falsa o contraffatta o di false attestazioni a sostegno della domanda di visto comporta automaticamente, oltre alle relative responsabilitÓ penali, l'inammissibilitÓ della domanda. Per lo straniero in possesso di permesso di soggiorno Ŕ sufficiente, ai fini del reingresso nel territorio dello Stato, una preventiva comunicazione all'autoritÓ di frontiera.

In effetti l'iscrizione della straniera non Ú ad un'Universitß, bensÝ ad una scuola di specializzazioni, (meglio che s'informi meglio sull'inquadramento che da il Ministero dell'Istruzione, alla scuola d'iscrizione della giovane), per cui non rientra tra i visti per studio previsti dall'Art. 39 per il quale si sarebbe dovuto motivare il rifiuto, bensÝ sino a prova contraria, ad un Corso di specializzazione o di formazione tecnica superiore o forse nemmeno a queste (da qui la necessitß di sapere che inquadramento ha la suddetta scuola) e quindi ad un visto previsto dall'Art. 39 Bis , riporto la parte che interessa:
1. E' consentito l'ingresso e il soggiorno per motivi di studio, secondo le modalita' stabilite nel regolamento di attuazione, dei cittadini stranieri:
a) maggiori di eta' ammessi a frequentare corsi di studio negli istituti di istruzione secondaria superiore e corsi di istruzione e formazione tecnica superiore;
b) ammessi a frequentare corsi di formazione professionale e tirocini formativi nell'ambito del contingente annuale stabilito con decreto del Ministro della solidarieta' sociale, di concerto con i Ministri dell'interno e degli affari esteri, sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, di cui al decreto legislativo 29 agosto 1997, n. 281;

Probabilmente si Ú commessa seppure in buona fede, un'ingenuitß a non informarsi prima che ''qualificazione ha questa scuola di modelli etc., perˇ e qui mi stupisco davvero, il negare la loro motivazione al rifiuto del visto per ragioni di sicurezza pubblica Ú alquanto contradditoria, considerato che aveva ottenuto in passato giß diversi visti di turismo. Quindi se la giovane ha rispettato il rientro in Ucraina nei tempi di concessione e validitß dei precedenti visti, non ha alcun senso non motivare per ragioni di sicurezza pubblica, a meno che ed invece, ci sia stata una permanenza in Italia, di ulteriori giorni, oltre quelli previsti e concessi in passato. Se questo non Ú successo e non ci sono quindi segnalazioni di giorni da ''clandestina'' per aver superato anche di un solo giorno la permanenza consentita, puˇ provare ad attivare a nome della ragazza ( lei non Ú parte interessata) l'autodifesa, obbligando l'Ambasciata a motivare il rifiuto per la contraddizione dei visti di turismo concessi in precedenza e che escluderebbero, se rispettati, la ragione di ordine e sicurezza pubblica e quindi la l'impossibilitß da parte dell'Ambasciata di non motivare il rigetto del visto.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
francesco 57



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.04.10

MessaggioOggetto: Re: visto per studio da ucraina   Sab Apr 10, 2010 1:27 am

La ringrazio molto.

Non ha mai sgarrato di un minuto nelle sue precedenti visite per turismo, anzi se non ricordo male i visti concessi avevano sempre qualche giorno in eccedenza rispetto alle date del titolo di viaggio AR presentato con la domanda.

Mi permetta ulteriori osservazioni e domande:

- la scuola privata professionale in questione posta a Milano in Piazza San Babila ha abitualmente studentesse dell'est europa e alcune sudamericane, in particolare dalla russia alle quali viene concesso il visto evidentemente secondo la procedura e documentazione che la scuola adotta come consuetudine, ne deriva che esiste una discrezionalitÓ di comportamento e applicazione tra le varie sedi di rappresentanza italiana all'estero?

- stando al comma 1 del 39bis da lei riportato, pu˛ essere che siamo incappati in un overbooking del citato contingente annuale?

- la certificazione della effettiva conoscenza della lingua italiana Ŕ una necessitÓ od un titolo preferenziale?

In conclusione ritiene che una ripresentazione della domanda con dichiarazione accompagnatoria firmata dalla ragazza che faccia notare la regolaritÓ di comportamento in occasione dei precedenti visti valga pena di tentarla?

In tutta la vicenda, visto anche il muro di gomma attorno alla ambasciata (nonostante quanto affermato dal gentile carabiniere lÓ davanti non abbiamo ottenuto un rigo in risposta alle nostre mail, lui ci aveva detto che senz'altro vi risponderanno) io ho la netta sensazione che vi sia l'ordine di scuderia di negare il visto al primo tentativo per mettere quasi alla prova la buona fede delle intenzioni.

Cordiali saluti e molte grazie ancora.
F
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: visto per studio da ucraina   Oggi a 1:53 am

Tornare in alto Andare in basso
 
visto per studio da ucraina
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» visto per studio da ucraina
» Visto per studio
» visto per studio in italia x amica thailandese
» rifiuto del visto per motivi di studio senza motivo
» Rientro in russia con visto scaduto da meno di 60 giorni

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: