Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Permesso di soggiorno per motivi sportivi.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Gio Apr 03, 2008 3:46 am

Buongiorno, sono nuovo di questo forum e volevo porvi una domanda.
Un cittadino brasiliano, entrato in Italia per motivi di turismo, può ottenere un permesso di soggiorno per motivi sportivi senza dover uscire dall'Italia ? Avrebbe trovato una squadra di pallavolo di serie B disposta ad ingaggiarlo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iura
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Gio Apr 03, 2008 5:02 am

Buongiorno e benvenuto nel forum.
La domanda che ci proponi, riguarda un cittadino brasiliano che, se ho ben capito attualmente si trova in Italia per turismo e vorrebbe rimanervi alla scadenza dei 90 giorni previsti, per svolgere un lavoro presso una società sportiva che vorrebbe assumerlo.
Ti dico subito che lo straniero in questione non può rimanere in Italia e chiedere il permesso di soggiorno per lavoro subordinato.
Per lavorare in Italia il cittadino extracomunitario ottenere un Nulla Osta al lavoro, che deve essere richiesto dal datore di lavoro allo Sportello Unico competente per territorio, nell’ambito della procedura prevista dal Decreto Flussi.
Una volta ottenuto il Nulla Osta, il cittadino extracomunitario dovrà presentarsi all’Autorità Consolare nel paese di origine e richiedere il visto di ingresso per lavoro subordinato.
Ottenuto il visto ed entrato in Italia, dovrà recarsi entro 8 giorni allo Sportello Unico di competenza per la firma del contratto di lavoro e la richiesta del permesso di soggiorno.
Il Decreto Flussi è emesso dal Governo e prevede un numero massimo di ingressi (c.d. quote) per i cittadini extracomunitari in Italia per lavoro, nell’anno di riferimento.
L’ultimo Decreto Flussi, per l’anno 2007, ha previsto 170.000 quote in tutta Italia distribuite per le varie province.
Le domande sono state presentate a partire dal 15 dicembre 2007 per i cittadini di paesi con quote riservate (non c’entra il Brasile), dal 18 dicembre 2007 per i lavoratori domestici (colf e badanti) e dal 21 dicembre 2007 per gli altri settori.
Ad oggi sono in corso le procedure di verifica dei requisito per coloro che hanno presentato domanda e si sta procedendo al rilascio dei Nulla Osta.
Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 31.5.2008.
Devo dirti che, anche se è possibile ancora presentare le domande, è piuttosto difficile che si possa rientrate nelle quote che, dicono, si sono esaurite in pochi minuti.
Le domande pervenute sono infatti circa 700.000 a fronte dei 170.000 ingressi disponibili.
In via teorica, si potrebbe ancora rientrare, dipende molto dalla provincia di riferimento (dalle quote assegnate) e dall’esito delle verifiche delle domande che sono in graduatoria.
Si parla anche dell’emanazione di un Decreto Flussi 2008 che dovrebbe essere emanato dall’attuale Governo dimissionario, prima delle elezione, ma a tutt’oggi non ci sono notizie certe in merito.
Spero di averti aiutato, se hai qualche dubbio o altre domande chiedi pure.
Iura
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Gio Apr 03, 2008 5:06 am

Ma mi avevano detto che era al di fuori del decreto flussi, sbagliavano ???
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iura
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Gio Apr 03, 2008 5:53 am

No non hanno torto.
Ti chiedo scusa non avevo attentamente guardato la normativa che si riferisce agli sportivi.
La legge Bossi Fini parla di categorie escluse dal Decreto Flussi tra i quali risultano anche gli sportivi professionisto o comunque retribuiti.
Per loro il Nulla Osta è sostituito da una dichiarazione del CONI, e con quella possono richiedere il visto di ingresso.
art. 40 comma 17 DPR 394/99 /regolamento di attuazione della Legge Bossi Fini)
"Per gli sportivi stranieri di cui all'articolo 27, comma 1, lettera p), e comma 5-bis, del testo unico, il nullaosta al lavoro é sostituito dalla dichiarazione nominativa di assenso del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), comprensiva del codice fiscale, sulla richiesta, a titolo professionistico o dilettantistico, della società destinataria delle prestazioni sportive, osservate le disposizioni della legge 23 marzo 1981, n. 91. La dichiarazione nominativa di assenso é richiesta anche quando si tratti di prestazione di lavoro autonomo. In caso di lavoro subordinato, la dichiarazione nominativa d'assenso é comunicata, anche per via telematica, allo Sportello unico della provincia ove ha sede la società destinataria delle prestazioni sportive, ai fini della stipula del contratto di soggiorno per lavoro. La dichiarazione nominativa di assenso e il permesso di soggiorno di cui al presente comma possono essere rinnovati anche al fine di consentire il trasferimento degli sportivi stranieri tra società sportive nell'ambito della medesima federazione."

Il mio errore nasce dalla lettura di ciò dichiara il Ministero degli affari Esteri:
"Documenti richiesti per LAVORO SUBORDINATO
colf, badanti, stagionali, personale altamente specializzato, dirigenti, lettori universitari e professori universitari, ricercatori, traduttori, interpreti, lavoratori distaccati per addestramento, infermieri, marittimi, sportivi ed atleti, lavoratori dello spettacolo
Tale visto viene concesso previo Nulla Osta al lavoro rilasciato su richiesta del datore di lavoro.Lo Sportello Unico provvederà ad inviare alla Rappresentanza il Nulla Osta al lavoro e la Proposta di contratto di soggiorno per lavoro. Quest'ultima dovrà essere comunicata all'interessato."

Io credo, leggendo la normativa, che se la società sportiva chiede questo certificato al CONI si possa evitare la richiesta di nulla osta, anche se il MAE dichiara una cosa diversa, comprendendo anche gli sportivi nelle categorie che devono richiedere il Nulla osta.

Sinceramente però non so come si chiede questo certificato al CONI e che requisiti debba avere la società sportiva per richiederlo. Cerco di informarmi in attesa che il Dott. Baccoli, nostro amministratore fondatore, ti possa aiutare meglio.

Iura

Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Benvenuto nel Forum Giovanni.   Gio Apr 03, 2008 1:47 pm

Grazie Iura per la stima e fiducia, ma come ben sai PDS e CDS non sono esattamente la mia specializzazione. In ogni caso per ció che DETTA LA NORMATIVA (il MAE sbaglia nella sua dichiarazione ufficiale e se ha tratto in inganno te che sei una professionista, immaginati i piú ''digiuni'' di diritto) , gli sportivi professionisti non rientrano nei D.F..
Basta pensare agli assi del calcio che giocano in Italia... vi immaginate se Ronaldiño per giocare in una squadra italiana, dovesse aspettare il D.F.?
Confermo la tua seconda risposta e si segnala un altro grave strafalcione di comunicazione e diffusione del diritto, dalla fonte ufficiale del MAE.
Per Giovanni bisogna aggiungere che comunque, il giocatore dovrá uscire dal territorio italiano per ottenere un visto per prestazioni sportive professionali e, solo cosí, il nuovo PDS.
Infatti il visto di turismo permette di ottenere solamente un PDS per turismo e quest'ultimo per normativa, non puó essere nemmeno rinnovato oltre i giorni prevvisti nel visto ottenuto e ancor meno tramutato in PDS di altra tipologia, eccezion fatta per matrimonio con cittadino italiano, motivi familiari (solo se di cittadini UE italiani in quanto inespellibili) e per motivi umanitari.
Il PDS e il visto, anche se strettamente collegati, non seguono la stessa normativa e sono due atti molto diversi.
Esiste anche differenza tra visto - diritto di entrare alla frontiera - PDS o CDS, per esempio, un visto non da automitacamente il diritto di entrare in territorio italiano, in quanto la Polizia di frontiera puó ben negare l'ingresso se, a loro richiesta, non si dimostrano i requisiti per entrare (vedere anche parere del Magistrato penalista qui). Cosí come la P.d.F. puó far entrare un extracomunitario pur sprovvisto di visto, se dimostra i requisiti per passare la frontiera.
Saluti
Guido Baccoli

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Ven Apr 04, 2008 3:31 am

Allora in pratica... lui entrerà a maggio per turismo (comunque la squadra lo vuole vedere), poi la squadra farà richiesta al coni e poi che succede ??? Può lui ad esempio, invece che tornarsene in Brasile uscire dall'area schengen e poi rientrare con l'autorizzazione del coni ??
Mi spiegate bene come funziona ?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iura
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Ven Apr 04, 2008 6:09 am

Buongiorno Giovanni, il tuo caso è molto interessante e cercherò di aiutarti il più possibile, anche se non mi è mai capitato un caso simile e non ho esperienza in questa materia.
Vediamo se insieme riusciamo a trovare una soluzione.

Non ho capito bene la tua domanda. Che significa “invece che tornarsene in Brasile uscire dall'area schengen e poi rientrare con l'autorizzazione del coni ??

Quando uscirà dall’italia, per fare nuovamente legittimo ingresso non basterà la certificazione del CONI.
Dovrà comunque richiedere il visto di ingresso all’Ambasciata italiana in Brasile.
Il Certificato del CONI sostituisce il Nulla Osta dello Sportello Unico, ma la procedura è pressocchè la stessa.

Ho trovato una circolare del CONI che ti allego:

“DIREZIONE SPORT E PREPARAZIONE OLIMPICA Roma, 19.6.2006
Pt. 2024
A TUTTE LE
FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI
LORO SEDI
OGGETTO: nuovo regolamento di attuazione del testo unico delle disposizioni in materia di
immigrazione e condizione dello straniero – Disciplina degli ingressi degli sportivi
stranieri (D.P.R. 334/2004 - art. 37).

A seguito della pubblicazione del Decreto del Presidente della Repubblica 18
ottobre 2004, n. 334, concernente “Regolamento recante modifiche ed integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394, in materia di immigrazione”, si comunica la nuova normativa relativa agli ingressi degli sportivi stranieri:

A) la società sportiva che intenda avvalersi dell’opera di uno sportivo straniero dovrà formulare, compilando l’apposito modello (mod. SP), una proposta di contratto di soggiorno e una richiesta di dichiarazione nominativa di assenso per lavoro subordinato/sport alla Federazione Sportiva Nazionale cui è affiliata dandone comunicazione anche alla Questura competente che dovrà rilasciare il relativo Nulla Osta;

B) la Federazione Sportiva Nazionale, accertati i requisiti della società necessari per l’autorizzazione al tesseramento dello sportivo straniero, provvederà a trasmettere, per via
telematica utilizzando l’apposita maschera sul sito C.O.N.I., la proposta di contratto di soggiorno e la richiesta di dichiarazione nominativa di assenso al C.O.N.I. - Direzione Sport e Preparazione Olimpica;

C) il C.O.N.I. effettuati i controlli di rito, accertata la disponibilità delle quote di ingresso riservate a ciascuna Federazione Sportiva Nazionale e acquisito il Nulla Osta della Questura competente, emetterà la dichiarazione nominativa di assenso. Tale dichiarazione, unitamente alla proposta di contratto di soggiorno, verrà inoltrata per via telematica utilizzando l’apposita maschera sul sito C.O.N.I., allo Sportello Unico della provincia ove ha sede la società richiedente le prestazioni sportive. Fanno eccezione le Province Autonome di Trento e Bolzano dove non è stato istituito uno Sportello Unico e, quindi, gli Uffici competenti sono quelli della Provincia.
Sarà cura del C.O.N.I. informare la Federazione Sportiva Nazionale dell’avvenuto rilascio della dichiarazione nominativa d’assenso. La Federazione provvederà a sua volta ad informare la società sportiva che dovrà fissare telefonicamente l’appuntamento con lo Sportello Unico per la sottoscrizione del contratto di soggiorno e per la richiesta del permesso di soggiorno;

- 2 –
D) lo Sportello Unico provvederà alla richiesta del codice fiscale e alla trasmissione della dichiarazione nominativa di assenso alla Rappresentanza Diplomatica competente. A tal riguardo il C.O.N.I. ha chiesto al Ministero dell’Interno di comunicare agli Sportelli Unici di trattare con urgenza e priorità le istanze per gli sportivi stranieri;

E) lo sportivo straniero una volta entrato in Italia dovrà presentarsi il giorno stabilito presso lo Sportello Unico insieme ad un legale rappresentante della Società sportiva, autorizzato a firmare per conto della stessa, per la firma del contratto di soggiorno. In tale circostanza, lo straniero dovrà esibire il passaporto originale con il visto d’ingresso e dovrà allegare alla richiesta di permesso di soggiorno la copia integrale di tale documento, 4 fotografie ed una
marca da bollo da € 14,62. Presso lo Sportello Unico lo sportivo straniero sottoscriverà il contratto e la richiesta di rilascio di permesso di soggiorno che lo Sportello avrà nel frattempo preparato scaricandola dal sistema, previa aggiunta dell’indicazione della frontiera di arrivo in Italia. Lo sportivo straniero dovrà, quindi, presentare tale richiesta presso l’ufficio postale, che gli rilascerà la ricevuta dell’assicurata, provvista di elementi di sicurezza, che lo abiliterà a soggiornare sul territorio dello Stato ed a svolgere l’attività sportiva in attesa del rilascio del permesso di soggiorno. L’ufficio postale informerà la Questura la quale, quindi, provvederà a fissare la convocazione dello sportivo straniero per
il fotosegnalamento e la consegna del provvedimento, curando l’inserimento nel sistema informatico delle informazioni relative alla data del rilascio e della consegna del permesso di soggiorno.
Attualmente presso l’Ufficio Postale non è stato ancora attivato tale servizio e, quindi, nel frattempo il passaggio avviene direttamente dallo Sportello Unico alla Questura;
Aggiornamento del 13 dicembre 2006
F) la società sportiva che intenda rinnovare il permesso di soggiorno relativo ad uno straniero regolarmente soggiornante in Italia dovrà farne richiesta alla Federazione Sportiva Nazionale cui è affiliata la quale, accertata l’idoneità al tesseramento dello sportivo straniero, provvederà a fare richiesta al C.O.N.I. del nulla osta. Il C.O.N.I., effettuati i controlli di rito ed accertata la disponibilità delle quote di ingresso, invierà il proprio nulla
osta al rinnovo del permesso di soggiorno alla Questura competente. I rinnovi dei permessi di soggiorno potranno essere richiesti anche da società diverse, ma operanti nell’ambito della stessa Federazione Sportiva Nazionale. Il nuovo contratto di soggiorno relativo ad uno straniero regolarmente soggiornante in Italia, redatto su apposito modello (mod. Q in caso di rinnovo con una nuova società sportiva - mod. R in caso di rinnovo con la stessa società), dovrà essere stipulato e sottoscritto autonomamente tra le parti ed inviato, a mezzo
raccomandata postale a.r., allo Sportello Unico, il quale provvederà a restituire la ricevuta di ritorno timbrata dallo Sportello stesso. Detto contratto viene acquisito agli atti dell’Ufficio, il quale potrà effettuare gli accertamenti del caso, a campione, come stabilito dalla Legge. All’atto del rinnovo del permesso di soggiorno, pertanto, lo sportivo straniero presenterà la relativa istanza alla Questura esibendo la ricevuta di ritorno della suddetta raccomandata debitamente timbrata dallo Sportello. Il rinnovo dei permessi di soggiorno
può essere richiesto per periodi che non superino complessivamente 4 anni;
Aggiornamento del 13 dicembre 2006

- 3 –
G) la società sportiva che intenda avvalersi di sportivi neocomunitari - provenienti dalla Repubblica Ceca, Repubblica di Estonia, Repubblica di Lettonia, Repubblica di Lituania, Repubblica di Polonia, Repubblica Slovacca, Repubblica Slovenia e Repubblica di Ungheria - dovrà richiedere la carta di soggiorno alla Federazione Sportiva Nazionale cui è affiliata la
quale, accertata l’idoneità al tesseramento dello sportivo straniero, provvederà a fare richiesta al C.O.N.I. del nulla osta al rilascio della carta di soggiorno. Il C.O.N.I., effettuati i controlli di rito ed accertata la disponibilità delle quote di ingresso, inoltrerà il nulla osta al rilascio della carta di soggiorno alla Questura competente;
Aggiornamento del 28 agosto 2006.

H) per lo sportivo extracomunitario minore (15-18 anni) la richiesta della società sportiva dovrà essere corredata dall’autorizzazione rilasciata dalla Direzione Provinciale del lavoro competente. Tale autorizzazione sarà presentata allo Sportello Unico al momento della sottoscrizione del contratto di soggiorno. A seguito di quanto esposto a livello procedurale si ritiene opportuno rammentare la normativa espressamente emanata dal C.O.N.I. che è parte integrante e ineludibile di quanto disposto dal D.P.R. 334/2004:
a. i tecnici non rientrano nelle quote assegnate a ciascuna Federazione Sportiva Nazionale;
b. gli stranieri titolari di permesso di soggiorno rilasciato per motivi di lavoro o per motivi familiari potranno essere tesserati dalle Federazioni Sportive Nazionali e dovranno corrispondere ad un numero della quota assegnata, fatta eccezione per gli atleti formati nei vivai giovanili nazionali, solo se impegnati in campionati di massimo livello;
c. il visto ritirato dallo sportivo straniero è considerato come quota utilizzata la quale non potrà più essere recuperata salvo nei casi in cui:
- l’atleta straniero non intenda più sottoscrivere il contratto o non intenda giungere sul territorio italiano per espletare l’attività sportiva a favore della società richiedente;
- l’atleta straniero giunto sul territorio risulti non idoneo agli accertamenti medico-sanitari alla pratica sportiva e non abbia mai disputato una gara;
d. qualora il rapporto di prestazioni tra la società e lo sportivo straniero venga a cessare prima della scadenza del permesso di soggiorno, la società dovrà darne comunicazione alla Questura competente e alla Federazione Sportiva Nazionale alla quale è affiliata la quale, a sua volta, informerà il C.O.N.I., fermo restando che la quota non potrà più essere recuperata;

- 4 –
e. eventuali richieste di lavoro autonomo/sport saranno regolate in base a quanto disposto dall’art. 36 del D.P.R. n. 334 del 18/10/2004 (vedi allegato).
Si coglie l’occasione per rammentare alle Federazioni Sportive Nazionali che:
- le richieste di visto per gara sportiva dovranno pervenire all’Ufficio scrivente con almeno quindici giorni di anticipo rispetto all’evento e l’elenco dei partecipanti, costituito di soli atleti ed accompagnatori (esclusi familiari, sponsor, giornalisti ecc…), dovrà essere sottoscritto dal Segretario Generale della Federazione;
- in merito alla concessione della cittadinanza italiana, il C.O.N.I. non ha alcuna
possibilità di accelerare il relativo iter burocratico.
Distinti saluti.
IL SEGRETARIO GENERALE
(Raffaele Pagnozzi)
Allegati.
- modello SP
- modello Q
- modello R
- codici Stati
- elenco Sportelli Unici
- stralcio Legge

PER LE FEDERAZIONI SPORTIVE NAZIONALI (NUOVO MODULO)
Fac-simile di lettera di trasmissione al C.O.N.I. per le richieste di dichiarazione
nominativa di assenso
Spett.le C.O.N.I.
Direzione Sport e Preparazione Olimpica
SEDE
OGGETTO: richiesta di dichiarazione nominativa di assenso per “Lavoro
subordinato/sport”.
Vi preghiamo di voler provvedere al rilascio della dichiarazione nominativa di
assenso per il
Signor: …………………………………………………………………………...........
Data di nascita: ……………………………………………………………………….
Stato di nascita ………………………………………………………………………..
Luogo di nascita: ……………………………………………………………………...
Cittadinanza: ………………………………………………………………………….
Residente in (Stato straniero) ………………………………………………………..
In qualità di: …………………………………………………………………………..
- atleta
- tecnico
Le cui prestazioni sono richieste dalla Società ……………………………………...
Sede in ……………………. Via/Piazza …………………………. C.A.P. …………
regolarmente affiliata alla nostra Federazione e impegnata nei Campionati
di massimo livello.
Per il periodo dal ………………… al …..………………
Si prego di voler interessare lo Sportello Unico di ………………………………..
Ringraziando per la cortese collaborazione, inviamo cordiali saluti.
Ingresso n. .…./….
IL SEGRETARIO GENERALE

PER LE SOCIETA’ SPORTIVE (NUOVO MODULO)
Fac-simile di lettera di trasmissione alla Federazione di appartenenza per le
richieste di dichiarazione nominativa di assenso al rilascio dei visti.
Alla Federazione………………...
Al Sig./Sig.ra …………………….
Alla Questura di ………………...
OGGETTO: richiesta di nulla-osta per “Lavoro subordinato/sport”.
La Società ……………………………………………………………………. intende
avvalersi per il periodo dal ………………………. al …..……………………..
dell’opera del
Signor: …………………………………………………………………………...........
Data di nascita: ……………………………………………………………………….
Stato di nascita ………………………………………………………………………..
Luogo di nascita: ……………………………………………………………………...
Cittadinanza: ………………………………………………………………………….
Residente in (Stato straniero) ………………………………………………………..
in qualità di:
- atleta
- tecnico
A seguito di tale collaborazione il Sig.
…………………………………………………....
dovrà spostarsi in diverse località italiane ed estere per partecipare agli
allenamenti e gare della nostra Società.
La Società …………………………………………………………………………... si
impegna a garantire tutte le spese di mantenimento, nonché la disponibilità di
mezzi di sussistenza sufficienti sia per la durata del soggiorno sia per il rientro nel
Paese di provenienza, per il Sig. ………………………………………... che risiederà
durante il proprio soggiorno in Italia a ……………………………………….. Via
…………………………………………………………………
Ringraziando per la cortese collaborazione, inviamo cordiali saluti.
TIMBRO E FIRMA”



Questa la circolare con indicata tutta la procedura.
Considera che alcuni passaggi sono modificati (vd. dove c’è scritto in calce aggiornamento).

E’ sicuramente una procedura complessa, simile a quella prevista per gli altri tipi di lavoratori subordinati.

Cercherò di capire meglio i singoli step, ma di sicuro ti posso dire che il cittadino brasiliano non potrà richiedere il PDS non uscendo mai dal nostro territorio.
Alla scadenza dei 90 gg. dovrà rientrare in Brasile.
Certo è che se si riesce a concludere la procedura in tre mesi, rientrerà solo per il tempo necessario per richiedere il visto d’ingresso.

Ti consiglio di contattare il CONI per avere informazioni sulle tempistiche del rilascio del certificato e sulle modalità di presentazione della richiesta. Questo intanto ti può aiutare a ridurre i tempi.

Che ne pensi?

Iura
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Ven Apr 04, 2008 5:18 pm

Ripeto, non é la mia specializzazione, ma cercheró di trovare risposte piú concreta con l'aiuto di Iura. Il vantaggio é che per fortuna, i brasiliani non hanno bisogno di concessione del visto per entrare in Italia e posssono soggiornare liberamente 90 giorni per ogni semestre. Smile

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 3:33 am

Guido Baccoli ha scritto:
Ripeto, non é la mia specializzazione, ma cercheró di trovare risposte piú concreta con l'aiuto di Iura. Il vantaggio é che per fortuna, i brasiliani non hanno bisogno di concessione del visto per entrare in Italia e posssono soggiornare liberamente 90 giorni per ogni semestre. Smile

Si, questo ovviamente lo sapevo.
La mia domanda era se dovrà necessariamente tornarsene in Brasile o se potrà una volta fatta tutta la trafila fare richiesta del visto presso l'ambasciata italiana in un altro paese più vicino rispetto al Brasile, magari in UK.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 9:57 am

Giovanni Battista ha scritto:
Si, questo ovviamente lo sapevo.
La mia domanda era se dovrà necessariamente tornarsene in Brasile o se potrà una volta fatta tutta la trafila fare richiesta del visto presso l'ambasciata italiana in un altro paese più vicino rispetto al Brasile, magari in UK.

Certamente !!. Lo puó fare, ma ti avevo giá risposto:
Guido Baccoli ha scritto:
Per Giovanni bisogna aggiungere che comunque, il giocatore dovrá uscire dal territorio italiano per ottenere un visto per prestazioni sportive professionali e, solo cosí, il nuovo PDS.
Altrimenti avrei scritto, che deve ritornare in Brasile e non mi sarei limitato a scrivere che deve uscire da territorio italiano.
Saluti


_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 10:15 am

Scusa, ma la tua collega in un successivo intervento diceva questo:


Iura ha scritto:
Buongiorno Giovanni, il tuo caso è molto interessante e cercherò di aiutarti il più possibile, anche se non mi è mai capitato un caso simile e non ho esperienza in questa materia.
Vediamo se insieme riusciamo a trovare una soluzione.

Non ho capito bene la tua domanda. Che significa “invece che tornarsene in Brasile uscire dall'area schengen e poi rientrare con l'autorizzazione del coni ??

Quando uscirà dall’italia, per fare nuovamente legittimo ingresso non basterà la certificazione del CONI.
Dovrà comunque richiedere il visto di ingresso all’Ambasciata italiana in Brasile.
Il Certificato del CONI sostituisce il Nulla Osta dello Sportello Unico, ma la procedura è pressocchè la stessa.

Iura
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iura
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 10:35 am

Scusami se ti ho fatto confondere..

Ti avevo specificato però di non aver ben capito che problema ti stavi ponendo..
Credevo solo che volessi sapere se poteva rimanere in italia in attesa dell'espletamento della procedura ed in base a tale supposizione ti ho dato la risposta.
Anche perchè dalla tua precedente post questo si poteva capire, in quanto la domanda così come era posta non aveva alcun significato logico:
"può.....uscire dall'area schengen e poi rientrare con l'autorizzazione del coni ??".

Con l'autorizzazione del CONI non si fa nulla, è solo il primo passo..ma questo mi esembrava abbastanza chiaro.

Per fare nuovamente ingresso in Italia si deve passare per l'Ambasciata italiana, in Brasile se starà in Brasile, in UK se si troverà in Gran Bretagna.

Iura

_________________
Iura7380@yahoo.it
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 10:47 am

Iura ha scritto:
Scusami se ti ho fatto confondere..

Ti avevo specificato però di non aver ben capito che problema ti stavi ponendo..
Credevo solo che volessi sapere se poteva rimanere in italia in attesa dell'espletamento della procedura ed in base a tale supposizione ti ho dato la risposta.
Anche perchè dalla tua precedente post questo si poteva capire, in quanto la domanda così come era posta non aveva alcun significato logico:
"può.....uscire dall'area schengen e poi rientrare con l'autorizzazione del coni ??".

Con l'autorizzazione del CONI non si fa nulla, è solo il primo passo..ma questo mi esembrava abbastanza chiaro.

Per fare nuovamente ingresso in Italia si deve passare per l'Ambasciata italiana, in Brasile se starà in Brasile, in UK se si troverà in Gran Bretagna.

Iura

Chiedo scusa, ma pensavo che qui si potessero porre delle domande, mi spiace se la mia terminologia non è corretta... non chiedo oltre.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iura
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 10:58 am

Si possono porre tutte le domande che si vogliono..
purtroppo però se le domande non sono chiare, neanche le risposte lo saranno.
Perchè non hai risposto quando ti ho chiesto cosa intendevi?? Sarebbe stato più facile.

C'è stato solo un fraintendimento, non ti devi offendere, continua a chiedere se lo riterrai opportuno.. magari però se ti chiediamo delle spiegazioni per capire meglio che cosa ti serve, rispondi, in modo che possiamo darti informazione corrette..

Iura

_________________
Iura7380@yahoo.it
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 11:05 am

Iura ha scritto:
Si possono porre tutte le domande che si vogliono..
purtroppo però se le domande non sono chiare, neanche le risposte lo saranno.
Perchè non hai risposto quando ti ho chiesto cosa intendevi?? Sarebbe stato più facile.

C'è stato solo un fraintendimento, non ti devi offendere, continua a chiedere se lo riterrai opportuno.. magari però se ti chiediamo delle spiegazioni per capire meglio che cosa ti serve, rispondi, in modo che possiamo darti informazione corrette..

Iura

L'ho fatto....
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iura
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 11:10 am

.. e infatti Guido ti ha risposto..

poi hai detto che dal mio intervento avevi capito un'altra cosa.. e allora che senso ha ribadire che io ti avevo dato una informazione sbagliata, quando la mia risposta era al tuo precedente post e non successiva a quella in cui hai chiarito la tua domanda??

E' solo per chiarirci..

Iura

_________________
Iura7380@yahoo.it
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 11:17 am

Iura ha scritto:
.. e infatti Guido ti ha risposto..

poi hai detto che dal mio intervento avevi capito un'altra cosa.. e allora che senso ha ribadire che io ti avevo dato una informazione sbagliata, quando la mia risposta era al tuo precedente post e non successiva a quella in cui hai chiarito la tua domanda??

E' solo per chiarirci..

Iura

Ha senso perché io non sono un esperto come voi e non sapevo se l'informazione sbagliata era la tua o la sua, tutto qui, non pensavo di aver fatto nulla di male, ancora scusa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iura
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 11:24 am

no infatti non hai fatto nulla di male..

ti chiedo scusa io se ti ho frainteso.. e ti chiedo anche scusa se ti ho messo fuori strada..è una materia complicata e lo scopo di questo forum è cercare di aiutare chi ne ha bisogno.. ognuno con le proprie conoscenze ed esperienze..
spero che ora ci siamo chiariti!!

Iura

_________________
Iura7380@yahoo.it
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Apr 07, 2008 1:53 pm

Giovanni, questa tipologia di visto rappresenterà si e no il 0,01 % dei visti richiesti e questo è stato specificato con molta umiltà, sia da Iura che da me, per cui evitiamo di cadere in sterili polemiche.
Cerchiamo di aiutare tutti, ma se il caso è particolarmente poco comune, credo sia dovuta un poco di pazienza. Anche gli esperti devono informarsi davanti a un caso o una domanda ''atipici'' e questo costa tempo e dedicazione.
In questa sede lo facciamo gratuitamente, ricevendo una gratificazione per l'aiuto che possiamo dare e come in questo caso, uno stimolo ad approfondire anche ''l'atipicità'' della domanda, con nostro beneficio professionale del nostro bagaglio conoscitivo e la soddisfazione ancor più importante, di essere riusciti ad aver orientato e aiutato gli utenti.
Se hai altre domande da fare, siamo con molto piacere a tua e degli altri disposizione, ma sei pregato di non polemizare e sottilizzare su una svista di Iura, riguarda il ritorno in Brasile; d'altro canto anche tu mi hai fatto rispondere due volte e non ti sono caduto addosso con polemiche.
Saluti

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Giovanni Battista



Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 02.04.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Mar Apr 08, 2008 3:38 am

Guido Baccoli ha scritto:
Giovanni, questa tipologia di visto rappresenterà si e no il 0,01 % dei visti richiesti e questo è stato specificato con molta umiltà, sia da Iura che da me, per cui evitiamo di cadere in sterili polemiche.
Cerchiamo di aiutare tutti, ma se il caso è particolarmente poco comune, credo sia dovuta un poco di pazienza. Anche gli esperti devono informarsi davanti a un caso o una domanda ''atipici'' e questo costa tempo e dedicazione.
In questa sede lo facciamo gratuitamente, ricevendo una gratificazione per l'aiuto che possiamo dare e come in questo caso, uno stimolo ad approfondire anche ''l'atipicità'' della domanda, con nostro beneficio professionale del nostro bagaglio conoscitivo e la soddisfazione ancor più importante, di essere riusciti ad aver orientato e aiutato gli utenti.
Se hai altre domande da fare, siamo con molto piacere a tua e degli altri disposizione, ma sei pregato di non polemizare e sottilizzare su una svista di Iura, riguarda il ritorno in Brasile; d'altro canto anche tu mi hai fatto rispondere due volte e non ti sono caduto addosso con polemiche.
Saluti

Gli unici che hanno fatto e stanno facendo polemiche siete voi, ho già chiesto scusa due volte, vorrà dire che questa sarà la terza.
Ripeto che gli esperti siete voi, che ne so io che questo caso è particolare .... io chiedevo solo delle risposte, cosa che fra l'altro mi avete dato, grazie e scusate ancora.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Iura
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 22.02.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Mar Apr 08, 2008 3:43 am

Siamo qui per questo Giovanni..
in bocca al lupo e facci sapere come procede la questione..
Very Happy

Iura

_________________
Iura7380@yahoo.it
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Mar Apr 08, 2008 10:30 am

Non desideriamo scuse, semplicemente aiutare gli utenti come te.
Mi associo a Iura, siamo a disposizione, in bocca al lupo e facci sapere gli sviluppi, ci fará piacere. Wink

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Natalia



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 04.05.09

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Mag 04, 2009 3:51 pm

Abbiamo bisogno della sua consulenza!!!
La figlia di 16 anni ha ricevuto il permesso di soggiorno per motivi sportivi. Per il figlio di 11 anni deve arrivare nulla osta da CONI nel breve tempo. Come si fanno i documenti per i genitori al seguito??? Da chi dovrebberro ricevere nulla osta? Non siamo riusciti a fare il ricongiugimente famigliare siccome la figlia e' minore e non puo' dimostrare i suoi reditti. E' possibile fare coesione? Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Lun Mag 04, 2009 5:33 pm

É tutto molto confuso e qui non diamo consulenza, ma solo informazione gratuita sui diritti. I minori di etá non devono dimostrare reddito (ma chi vi ha dato queste informazioni? Meglio non me lo dica) ed hanno un diritto al ricongiungimento familare addirittura prioritario. Per i genitori innvece bisogna dimostrare che siano a carico economico. Tra l'altro ci sono delle differenze di iter se il richiedente il ricongiungimento familiare é un familiare di cittadino italiano u un extracomunitario con PDS regolare. Per i primi si chiede il visto direttamente ll'Ufficio Consolare o Consolato, mentre per i secondi si chiede il Nuolla Osta in Italia, per poi ottenere il visto dall'Uff Visti. Si legga un po il forum e probabilmente troverá giá molte risposte alle sue domande non molto precise.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Mar Mag 05, 2009 3:57 pm

Natalia ha scritto:
Abbiamo bisogno della sua consulenza!!!
La figlia di 16 anni ha ricevuto il permesso di soggiorno per motivi sportivi. Per il figlio di 11 anni deve arrivare nulla osta da CONI nel breve tempo. Come si fanno i documenti per i genitori al seguito??? Da chi dovrebberro ricevere nulla osta? Non siamo riusciti a fare il ricongiugimente famigliare siccome la figlia e' minore e non puo' dimostrare i suoi reditti. E' possibile fare coesione? Grazie

Dato che si tratta di minori, sul Nulla-Oxta dovrebbe bene essere indicato ilmodo con cui questi ragazzi entrano in Italia: soli o accompagnati (spero!!!).

Le informazioni non sono affatto complete.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Permesso di soggiorno per motivi sportivi.   Oggi a 12:17 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Permesso di soggiorno per motivi sportivi.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Permesso di soggiorno per motivi sportivi.
» Rilascio permesso di soggiorno o del Visto?
» tempi di rilascio per permesso di soggiorno
» rinnovo permesso di soggiorno cittadino extracomunitario detenuto
» COME FARE IL PERMESSO DI SOGGIORNO

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: IL PERMESSO DI SOGGIORNO PER GLI STRANIERI RESIDENTI IN ITALIA-
Andare verso: