Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mar Apr 20, 2010 5:09 am

Vi ricordate di me?... avevo questo post...

http://www.burocraziaconsolare.com/il-visto-f1/appello-dun-figlio-disperato-per-il-visto-de-sua-madre-t806.htm



Oggi ho ricevuto una nuova risposta della ambasciata, dicono che il DL 30/2007 si applica solo ai cittadini comunitari (e ai suoi familiari) che entrano in un altro stato della Unione e non si applica nello stato dove si ha la cittadinanza.

Ma veramente non ha nessun senso che ci sia un DL che dia tutti questi dritti quando un cittadino comunitario entra in un altro stato della Unione e non ci sia nessun decreto che dia gli stessi diritti, agli italiani e ai suoi famigliari quando entrano in Italia.

Sono in un vicolo ceco



Ecco la risposta che ho ricevuto



Gentile Signor

purtroppo il Decreto Legislativo n. 30 del 2007 non puo’ essere applicato in base all’art. 3 che riporta



1. Il presente decreto legislativo si applica a qualsiasi cittadino dell'Unione che si rechi o soggiorni

in uno Stato membro diverso da quello di cui ha la cittadinanza, nonchè ai suoi familiari ai sensi

dell'articolo 2, comma 1, lettera b), che accompagnino o raggiungano il cittadino medesimo.

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mar Apr 20, 2010 10:38 am

cubitalo ha scritto:
Vi ricordate di me?... avevo questo post...

http://www.burocraziaconsolare.com/il-visto-f1/appello-dun-figlio-disperato-per-il-visto-de-sua-madre-t806.htm



Oggi ho ricevuto una nuova risposta della ambasciata, dicono che il DL 30/2007 si applica solo ai cittadini comunitari (e ai suoi familiari) che entrano in un altro stato della Unione e non si applica nello stato dove si ha la cittadinanza.

Ma veramente non ha nessun senso che ci sia un DL che dia tutti questi dritti quando un cittadino comunitario entra in un altro stato della Unione e non ci sia nessun decreto che dia gli stessi diritti, agli italiani e ai suoi famigliari quando entrano in Italia.

Sono in un vicolo ceco



Ecco la risposta che ho ricevuto



Gentile Signor

purtroppo il Decreto Legislativo n. 30 del 2007 non puo’ essere applicato in base all’art. 3 che riporta



1. Il presente decreto legislativo si applica a qualsiasi cittadino dell'Unione che si rechi o soggiorni

in uno Stato membro diverso da quello di cui ha la cittadinanza, nonchè ai suoi familiari ai sensi

dell'articolo 2, comma 1, lettera b), che accompagnino o raggiungano il cittadino medesimo.


E l'articolo 23,dove lo mettono?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mar Apr 20, 2010 11:37 am

Secondo la loro interpretazione il decreto è applicato ai cittadini comunitari (e ai suoi familiari) che entrano in un altro stato della unione e non nello stato dove hanno la residenza.

Ma si possono avere più diritti in un altro paese della unione che in Italia?

Qua, qualcosa non torna



Bostik, l’articolo 23, cito:

Applicabilità ai soggetti non aventi la cittadinanza italiana che siano familiari di cittadini italiani.

  • Le disposizioni del presente decreto legislativo, se più favorevoli, si applicano ai familiari di cittadini italiani non aventi la cittadinanza italiana.”




Ma non toglie, quello che dice l’articolo 3, cito:



“Aventi diritto.

  • Il presente decreto legislativo si applica a qualsiasi cittadino dell'Unione che si rechi o soggiorni in uno Stato membro diverso da quello di cui ha la cittadinanza, nonché ai suoi familiari ai sensi dell'articolo 2, comma 1, lettera b), che accompagnino o raggiungano il cittadino medesimo.”




Dunque, secondo loro, questo decreto non si applica quando un italiano (o suo familiare, in questo caso io, sposato con cittadina italiana) decide de far venire un suo familiare in Italia.

A quanto pare, dovremmo spostarci in Francia (ad esempio) per godere di questo decreto, in Italia, No.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mar Apr 20, 2010 11:49 am

Sono ad un vicolo ceco?

La signora della ambasciata, nella mail precedente mi a rassicurato che si tutta la documentazione è completa, mia madre non dovrebbe avere dei problemi per l'ottenimento del visto. Però dovrò pagare e produrre tutta la documentazione e le tasse richieste à tutti.
Dunque addio DL 30/2007?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mar Apr 20, 2010 12:31 pm

L'addio lo vuole dare lei e non credo che in questo modo ottenga il visto. L'Italia non puó certamente legiferare per gli altri stati, ma solo per il suo territorio.

La risposta é che la regola generale deve essere applicata a cittadini Comunitari residenti in Italia e suoi familiari e che l'art 23 in sostituzione se piú favorevole al T.U. si applica esattamente ai cittadini italiani residenti.

D'altra parte non avrebbe senso e sarebbe un'oltraggio oltre che una pazzia, che il legislatore, dettasse norme per i cittadini italiani residenti in Paesi UE, dove invece si applicará la norma di quello Stato e le direttive UE. La domanda che farei alla Console é, mi dica a cosa si riferisce l'art 23 e a quali diritti ed applicazioni su cittadini italiani (é ben specificato) si riferisce l'articolo.

Vediamo se ha il coraggio di rispoinderle che regola il ricongiungimento familiare di familiari di cittadini italiani residenti all'estero, e se lo fa si faccia indicare quale norma si deve osservare per il ricongiungimento di familiari anche extracomunitari, di cittadini italiani residenti in Italia.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mar Apr 20, 2010 2:03 pm

cubitalo ha scritto:
Sono ad un vicolo ceco?

La signora della ambasciata, nella mail precedente mi a rassicurato che si tutta la documentazione è completa, mia madre non dovrebbe avere dei problemi per l'ottenimento del visto. Però dovrò pagare e produrre tutta la documentazione e le tasse richieste à tutti.
Dunque addio DL 30/2007?

Caro amico,
Conversare amabilmente con i consolati e la PA in genere non serve a nulla...bisogna andarci pesante,come dice Amedeo,perché quando sono negati diritti acquisiti tocca farsi valere con diffide ed a volte denunce...i signori in questione prendono bei "euroni" per fare quello che fanno e la normativa la devono conoscere....
Il mio consiglio é presentare la documentazione secondo il dlgs.30/2007,se negano ancora il visto,si procede legalmente segnalando il tutto anche alle autoritá europee
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mer Apr 21, 2010 5:41 am

Veramente devo andare pesante.... ho già l'indirizzo mail dell'ambasciatore che metterò in copia, anche lui deve dire la sua e soprattutto essere al corrente di quello che i suoi funzionari fanno e dicono
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mer Apr 21, 2010 10:11 pm

cubitalo ha scritto:
Veramente devo andare pesante.... ho già l'indirizzo mail dell'ambasciatore che metterò in copia, anche lui deve dire la sua e soprattutto essere al corrente di quello che i suoi funzionari fanno e dicono
Se é l'Ambasciatore il Capo degli uffici consolari, non esiste un Console e nemmeno un Consolato LEGGE CON UN CLICK QUI LE SPECIFICHE. Se il funzionario o meglio la funzionaria non é Console di un Consolato indipendente dall'Ambasciata e si firma Console, si tratterebbe di ''millantato credito''.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Gio Apr 22, 2010 5:18 am

Li ho appena diffidati a far rispettare la direttiva UE, ho messo in copia della mail all'ambasciatore
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Gio Apr 22, 2010 7:44 am

cubitalo ha scritto:
Li ho appena diffidati a far rispettare la direttiva UE, ho messo in copia della mail all'ambasciatore come massimo rappresentante della legge

Hai fatto anche fax e racc. A/R con la diffida?la mail non ha ancora valore legale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Gio Apr 22, 2010 10:04 am

no, ho solo inviato una mail.
allora, invierò anche la raccomandata, ma, non so se per Cuba il servizio di ricevuta di ritorno è attivo, mi informerò alla posta.
Procedo subito col fax
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Ven Apr 23, 2010 8:33 pm

cubitalo ha scritto:
no, ho solo inviato una mail.
allora, invierò anche la raccomandata, ma, non so se per Cuba il servizio di ricevuta di ritorno è attivo, mi informerò alla posta.
Procedo subito col fax
Grazie
Il Fax ha valore legale.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Ven Mag 07, 2010 5:43 am

Vittoria



Ecco la risposta della Dr.ssa, Capo della cancelleria consolare… nell’ultima risposta sono andato molto pesante e questo a portato i suoi frutti.

Prima mi rispondeva l’incaricata della sezione visti che a quanto pare, non conosce molto il suo lavoro oppure non li interessa rispettare i diritti degli altri.



Grazie a voi chi mi avete aiutato e mi avete fatto fare rispettare i miei diritti.

GRAZIE
[size=9][size=9]

Gentile Signor...,

facendo seguito alla Sua richiesta di chiarimenti in relazione al diniego in oggetto, Le comunico che Sua madre, quale ascendente di coniuge di cittadino italiano, risultante a Suo carico, rientrerebbe a pieno titolo tra i soggetti legittimati, ai sensi dell’art. 2 del Dlgs 30/2007, all’ingresso in Italia con un visto rilasciato gratuitamente.

Detto questo tuttavia, va rilevato che in occasione della richiesta di visto di cui trattasi, non è stata comprovata documentalmente, né tanto meno dichiarata verbalmente, l’esistenza del vincolo familiare con una cittadina italiana; che nel Suo caso è Sua moglie.

Le suggeriamo pertanto di voler presentare una nuova richiesta di visto corredandola di documentazione idonea a comprovare la relazione di parentela con una cittadina italiana, il possesso di adeguati mezzi di sostentamento, disponibilità di alloggio o dichiarazione di ospitalità nonché il titolo di viaggio di andata e ritorno. In presenza di quanto sopra indicato, questo Ufficio Visti non mancherà di applicare anche a Sua madre le agevolazioni previste dalla citata normativa.

Cordialmente
[/size][/size]
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Ven Mag 07, 2010 5:44 am

Dunque, normalmente stando alla sua risposta, dovrei solo produrre.

• Il certificato de matrimonio

• Dichiarazione di ospitalità

• Biglietto di andata e ritorno

• Adeguati mezzi di sostentamento???? Questo sarebbe la fideiussione bancaria? Ma la devo sempre produrre per un soggiorno inferiore ai tre mesi?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Ven Mag 07, 2010 8:23 am

cubitalo ha scritto:
Dunque, normalmente stando alla sua risposta, dovrei solo produrre.

• Il certificato de matrimonio

• Dichiarazione di ospitalità

• Biglietto di andata e ritorno

• Adeguati mezzi di sostentamento???? Questo sarebbe la fideiussione bancaria? Ma la devo sempre produrre per un soggiorno inferiore ai tre mesi?

La d.ssa purtroppo dimostra di non conoscere proprio a fondo la normativa...serve una nota di richiesta di tua moglie,come ti avevamo già detto,l'atto di matrimonio,il tuo atto di nascita,il biglietto A/R va bene in quanto è turistico per familiare di cittadino UE.I mezzi di sostentamento non serve dimostrarli,invece serve l'assicurazione medica,regola introdotta dal nuovo codice di frontiere Schengen.La dichiarazione d'ospitalità si fa semmai quando tua madre sarà in Italia,non prima...
Il consiglio,Cubitalo,è d'interloquire meno con il consolato ed agire di più...presenta i documenti,come t'avevamo da tempo consigliato,se rifiutano ancora,sai già come comportarti.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Ven Mag 07, 2010 9:45 am

Grazie bostik,
Ormai non si possono rifiutare, al nuovo appuntamento farò che mia madre, porte con se la risposta della dottoressa e i documenti richiesti come da DL 30/2007 e non altro.

Bostik, non sono d'accordo con presentare una lettera de mia moglie perché questo significherebbe negare l'articolo 2 del DL 30/2007 che rende uguali i miei diritti di cittadino non comunitario a quelli de mia moglie, cittadina italiana.
Purtroppo, noi cittadini non comunitari ne abbiamo pochi di diritti, questa possibilità non la perdo, si devono attenere alla lettera.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Lun Mag 10, 2010 5:09 am

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Lun Mag 10, 2010 8:07 am

Caro cubitalo,
la tua é una interpretazione personale,ma ricorda sempre che tua madre ha diritto al visto secondo il dlgs.30/2007,in quanto tu sei sposato con cittadina UE...é il legame di parentela col cittadino europeo che fa scaturire il diritto...
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mar Mag 11, 2010 12:43 am

Quoto in pieno bostick (soprattutto mancava il suo atto di nascita che dimostra di essere figlio) e si ricordi che adesso il modulo di richiesta visto é nuovo Reg CE810/2009 con varianti anche importanti, quindi faccia compilare e consegnare quello.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mer Mag 12, 2010 6:48 am

Scusate, ieri non ho potuto connettermi.



Bostik, il certificato di matrimonio basta, anche perché lì c’è scritto che mia moglie è italiana, dunque il dubbio su la parentela è chiarito. Certamente, mia madre deve portare anche il mio strato di nascita per provare che lei è mia madre.

Per quanto riguarda la “lettera d’invito”, sé il DL 30/2007 mi conferisce gli stessi diritti che a mia moglie, non vedo il perché dovrei far fare a mia moglie una seconda lettera d’invito.

Guarda, se sono arrivato fin qui (grazie a voi) reclamando i miei diritti, non voglio cedere neanche un apice.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Mer Mag 12, 2010 6:51 am

Guido Baccoli, ho cercato il modulo nuovo e non lo trovo... sapete dove lo posso trovare, ancora se uno si collega sul sito de l'ambasciata che poi ti inoltra su il sito del MAE, c'è ancora il modulo di sempre
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
Età : 64
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Gio Mag 13, 2010 12:20 pm

cubitalo ha scritto:
Guido Baccoli, ho cercato il modulo nuovo e non lo trovo... sapete dove lo posso trovare, ancora se uno si collega sul sito de l'ambasciata che poi ti inoltra su il sito del MAE, c'è ancora il modulo di sempre
Dovresti trovarlo anche nel sito del MAE, oppure in un sito qualsiasi di altra Ambasciata o Consolato italiano in altro Stato, per esempio in quello dell'Ambasciata italiana in Repubblica Dominicana CLIK QUI (Basta cancelli lo STato)

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
cubitalo



Numero di messaggi : 48
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 02.03.10

MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Ven Mag 14, 2010 6:43 am

Grazie Guido
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.   Oggi a 12:16 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Appello d’un figlio disperato per il visto de sua madre
» riconoscimento prenatale padre italiano madre etiope residenti dubai
» visto per un domenicano in attesa di un figlio in italia
» visto complesso
» visto per figlia di mia moglie

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: IL VISTO-
Andare verso: