Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 separazione dei beni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Tosetti Andrea



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 04.05.10

MessaggioOggetto: separazione dei beni   Mar Mag 04, 2010 3:37 am



Buongiorno Sig Baccoli, ho letto molte cose sul forum, e ritengo molto attendibili. Vorrei spiegare la mia situazione e se ha tempo per darmi un consiglio.
Mi sono sposato in Indonesia con una cittadina indonesiana, ho fatto fare il nulla osta presso l'ambasciata per celebrare il matrimonio presso le autoritÓ locali in quanto non sono residente in indonesia ma in italia. DopodichŔ ho fatto legalizzare il matrimonio all'ambasciata, ma a quel punto mi hanno contestato il fatto che mia moglie aveva solo un cognome e che i comuni italiani rifiutano tale forma(non Ŕ vero in quanto il mio comune mi ha chiarito che sono obbligati a registrare anche con solo un nome), per cui ho fatto aggiungere il cognome del padre a mia moglie.Io volevo scegliere il regime di separazioni dei beni ma visto che al momento che ero in ambasciata i nomi non corrispondevano, mi ritrovo a chiedere di fare tale operazione adesso che io sono in italia e non sono in indonesia, ma l'ambasciata mi nega tale oppurtinitÓ in quanto dovrei firmare davanti alle autoritÓ consolari. Io ho proposto di far firmare mia moglie in ambasciata e di spedire tale documento(separazione dei beni) al mio comune ed io avrei firmato di fronte al pubblico ufficiale qui.ma anche questa ipotesi Ŕ stata rifiutata. Il mio problema nasce dal fatto che st˛ acquistando casa e vorrei che fosse solo a nome mio per vari motivi. A qualche soluzione interessante da propormi?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: separazione dei beni   Mar Mag 04, 2010 12:28 pm

Gentile utente,
ha due possibilitß a mio avviso; quando sua moglie lo raggiungerß in Italia puˇ andare da un notaio italiano e fare tutto lß,anche se le costerß pi˙ caro in onorari.Oppure si fa presso un notaio indonesiano e poi si fa apostillare dalle autoritß locali se l'Indonesia ha firmato la convenzione dell'Aja,cosÝ ha valore pure in Italia.Se invece l'Indonesia non ha firmato la convenzione dell'Aja,si legalizza presso gli indonesiani sempre e poi si va in consolato italiano per la legalizzazione nostrana.Chiaramente va tradotto tutto in italiano da traduttore autorizzato.
Gli atti pubblici per separazione dei beni,nell'ordinamento italiano, richiedono la presenza espressa dei due coniugi.Il Dott.Scolaro ed il Dott.Baccoli sapranno dirti se con una procura speciale si puˇ derogare a ciˇ,o se esistono altre strade.
saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: separazione dei beni   Mar Mag 04, 2010 8:48 pm

Tosetti Andrea ha scritto:



Buongiorno Sig Baccoli, ho letto molte cose sul forum, e ritengo molto attendibili. Vorrei spiegare la mia situazione e se ha tempo per darmi un consiglio.
Mi sono sposato in Indonesia con una cittadina indonesiana, ho fatto fare il nulla osta presso l'ambasciata per celebrare il matrimonio presso le autoritÓ locali in quanto non sono residente in indonesia ma in italia. DopodichŔ ho fatto legalizzare il matrimonio all'ambasciata, ma a quel punto mi hanno contestato il fatto che mia moglie aveva solo un cognome e che i comuni italiani rifiutano tale forma(non Ŕ vero in quanto il mio comune mi ha chiarito che sono obbligati a registrare anche con solo un nome), per cui ho fatto aggiungere il cognome del padre a mia moglie.Io volevo scegliere il regime di separazioni dei beni ma visto che al momento che ero in ambasciata i nomi non corrispondevano, mi ritrovo a chiedere di fare tale operazione adesso che io sono in italia e non sono in indonesia, ma l'ambasciata mi nega tale oppurtinitÓ in quanto dovrei firmare davanti alle autoritÓ consolari. Io ho proposto di far firmare mia moglie in ambasciata e di spedire tale documento(separazione dei beni) al mio comune ed io avrei firmato di fronte al pubblico ufficiale qui.ma anche questa ipotesi Ŕ stata rifiutata. Il mio problema nasce dal fatto che st˛ acquistando casa e vorrei che fosse solo a nome mio per vari motivi. A qualche soluzione interessante da propormi?
Grazie
Non so se la separazione dei beni puˇ essere fatta anche dopo per le leggi Indonesiane, come per quelle italiane (ad esempio in Rep Dom, non si puˇ fare dopo, ma solo prima. Quindi se Ú possibile per le leggi Albanesi, si rechi all'Ambasciata o Consolato Albanese e chieda se loro la possono informare come fare, ed in questo caso, il matrimonio sarß con separazione dei beni anche in Italia senza bisogno di far nient'altro che la richiesta di Trascrizione anche del nuovo regime dei beni annotato nell'atto di matrimonio o se non prevista annotazione per le leggi albanesi, si consegna anche l'atto pubblico oltre al certificato di mtrimonio.

Se invece non si puˇ fare dopo o richiedono comunque la sua presenza (perchÚ si scopre che non Ú sufficiente che firmi in Ambasciata albanese), le rimane solo la possibilitß di farlo per atto pubblico (dal notaio e non dall'UdSC), perˇ la sua signora deve firmare anche lei. Se l'Ambasciata non permette questa procedura, ossia di far firmare un atto notarile in Ambasciata, che poi spedito a lei possa essere punto di riferimento del notaio (chieda quindi prima al notaio se fattibile, perchÚ in effetti Ú una procedura fuori dal normale) per l'atto che lei firma davanti a lui, in seguito a questa dichiarazione autentica notarile firmata in Ambasciata da sua noglie, le rimane solo che faccia venire sua moglie in Italia, firmiate l'atto dal notaio e lo consegnate all'UdSC che provvederß all'annotazione nella trascrizione che ha giß fatto o farß, se non Ú ancora stato richiesta dall'Ambasciata.

Risultato se non fattibile quanto inizialmente scritto, sarete in comunione dei beni in Albania e in divisione dei beni in Italia. Quindi i beni comuni acquistati dopo il matrimonio (sempre non detti diversamente la legge albanese che potrebbe includere anche i beni posseduti prima (se ci sono) in Albania seguiranno la legge della comunione beni, mentre per i beni in Italia acquisiti dopo il matrimonio e dopo il cambiamento del regime da comune a separato, si seguirß la separazione dei beni. In questo caso, non acquisti niente fin quando non avete provveduto per legge Albanese se Ú previsto e quindi trascrivibile in Italia, oppure in Ambasciata Italiana prima sua moglie e poi lei dal notaio italiano al quale presenterß la dichiarazione di riferimento di sua moglie (chiedere al notaio se questa procedura Ú prevista e valida) oppure se non esiste altra scelta in quanto si verifica che non sono percorribili una delle due procedure precedenti, dovrß aspettare che sua moglie venga in Italia ed insieme firmiate l'atto pubblico (le costerß parecchie migliaia di euro).

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Tosetti Andrea



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 04.05.10

MessaggioOggetto: Re: separazione dei beni   Lun Mag 10, 2010 7:59 am

Grazie mille per l'informazione, per˛ visto che con dei consolati sono incasinato con uno, andarmi ad impantanarmi con altri non ne ho intenzione.....penso che opter˛ per fare le operazioni presso un notaio o lasciare tutto com'Ŕ....
comunque grazie di nuovo per l'interessamento
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore


Numero di messaggi : 2756
EtÓ : 64
LocalitÓ : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioOggetto: Re: separazione dei beni   Mar Mag 11, 2010 12:49 am

Tosetti Andrea ha scritto:
Grazie mille per l'informazione, per˛ visto che con dei consolati sono incasinato con uno, andarmi ad impantanarmi con altri non ne ho intenzione.....penso che opter˛ per fare le operazioni presso un notaio o lasciare tutto com'Ŕ....
comunque grazie di nuovo per l'interessamento
Per la separazione dei beni non ci si rivolge mai ai Consolati, bensÝ alle autoritß locali che celebrano il matrimonio, poi se i Consolati fanno obbiezioni esiste l'attivazione dell'autodifesa.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

Esclusivamente per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puˇ scrivere ed ottenere un preventivo a guidobaccoli@hotmail.com
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PI┌ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
╔ meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: separazione dei beni   Oggi a 10:08 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
separazione dei beni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Matrimonio in Kirghizistan: separazione dei beni Ŕ possibile ?
» separazione dei beni
» Matrimonio con separazione dei beni
» Separazione dei Beni - Matrimonio in Africa
» Separazione dei beni tra italiano e extra ue

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: ITALIANI ALL'ESTERO :: BUROCRAZIA E ATTI CONSOLARI :: MATRIMONIO ALL'ESTERO-
Andare verso: