Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Ho richiesto la cittadinanza per matrimonio poi ho lasciato l'Italia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Taisa



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 31.05.10

MessaggioOggetto: Ho richiesto la cittadinanza per matrimonio poi ho lasciato l'Italia   Lun Mag 31, 2010 6:05 pm

Salve!

Sono una cittadina brasiliana sposata con un italiano. Dopo i tempi legali di residenza in Italia, ho presentato l'istanza di acquisto della cittadinanza italiana al
Prefetto di Milano nel marzo 2008. Avevo un permesso di soggiorno valido che scadeva a fine 2008. Dopo qualche mese, ho ricevuto una lettera del Ministero dell'Interno dicendo che loro avevano ricevuto la richiesta, e che i documenti andavano bene.

A luglio 2008 io e mio marito ci siamo trasferiti a Londra. Ci siamo rimasti fino a luglio 2009, quando siamo andati al Brasile. Da quando ho lasciato l'Italia, ho chiamato qualche volte il call center del Ministero dell'Interno per capire l'iter della mia procedura di acquisto della cittadinanza - sempre come residente in Italia, perchÚ non avevo l'intenzione di rimanere pi¨ di un anno all'estero. Non ho mai contattato l'autoritÓ consolare italiana per richiedere la trasferimento di residenza (neppure l'ha fatto il mio marito).

Comunque, qualche mese dopo l'arrivo in Brasile, sono rimasta incinta e
abbiamo deciso di restare qui per qualche anno. A maggio 2010 ho ricevuto (al mio indirizzo a Milano) un invito della questura di Milano a presentarmi presso loro sezione Cittadinanza (per motivi inerenti alla richiesta di cittadinanza), munita di copia del permesso di soggiorno valido (il mio Ŕ scaduto dal 2008, pero' ero all'estero) e certificato storico di residenza.

Come devo procedere? Mio marito sta per trasferire sua residenza al Brasile (tramite l'AIRE a San Paolo), devo farlo anch'io? Non vorrei che con questo trasferimento tutta la pratica fosse annullata e partisse dall'inizio al consolato italiano a San Paolo; cosa posso fare?

Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3625
LocalitÓ : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioOggetto: Re: Ho richiesto la cittadinanza per matrimonio poi ho lasciato l'Italia   Lun Mag 31, 2010 6:39 pm

Taisa ha scritto:
Salve!

Sono una cittadina brasiliana sposata con un italiano. Dopo i tempi legali di residenza in Italia, ho presentato l'istanza di acquisto della cittadinanza italiana al
Prefetto di Milano nel marzo 2008. Avevo un permesso di soggiorno valido che scadeva a fine 2008. Dopo qualche mese, ho ricevuto una lettera del Ministero dell'Interno dicendo che loro avevano ricevuto la richiesta, e che i documenti andavano bene.

A luglio 2008 io e mio marito ci siamo trasferiti a Londra. Ci siamo rimasti fino a luglio 2009, quando siamo andati al Brasile. Da quando ho lasciato l'Italia, ho chiamato qualche volte il call center del Ministero dell'Interno per capire l'iter della mia procedura di acquisto della cittadinanza - sempre come residente in Italia, perchÚ non avevo l'intenzione di rimanere pi¨ di un anno all'estero. Non ho mai contattato l'autoritÓ consolare italiana per richiedere la trasferimento di residenza (neppure l'ha fatto il mio marito).

Comunque, qualche mese dopo l'arrivo in Brasile, sono rimasta incinta e
abbiamo deciso di restare qui per qualche anno. A maggio 2010 ho ricevuto (al mio indirizzo a Milano) un invito della questura di Milano a presentarmi presso loro sezione Cittadinanza (per motivi inerenti alla richiesta di cittadinanza), munita di copia del permesso di soggiorno valido (il mio Ŕ scaduto dal 2008, pero' ero all'estero) e certificato storico di residenza.

Come devo procedere? Mio marito sta per trasferire sua residenza al Brasile (tramite l'AIRE a San Paolo), devo farlo anch'io? Non vorrei che con questo trasferimento tutta la pratica fosse annullata e partisse dall'inizio al consolato italiano a San Paolo; cosa posso fare?

Grazie!

Lei non puˇ iscriversi ancora all'AIRE,signora,in quanto non Ú cittadina italiana.Ha peccato di leggerezza non avvisando la prefettura del cambio d'indirizzo...contatti al pi˙ presto prefettura e questura via fax e racc. A/R,spiegando il tutto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Taisa



Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 31.05.10

MessaggioOggetto: Re: Ho richiesto la cittadinanza per matrimonio poi ho lasciato l'Italia   Mer Giu 02, 2010 3:25 pm

Sono d'accordo, ho peccato di leggerezza, ma comunque non avevo
l'intensione di rimanere pi¨ di un anno all'estero.

Lei sarebbe
dire o ipotizzare quale potrebbe essere l'impatto di questo cambiamento
d'indirizzo all'estero sulla tempistica della mia procedura? Se ho
capito bene, questa conferma/invito dalla Questura sarebbe l'ultimo
passo amministrativo prima del giuramento della costituzione.

Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
EtÓ : 67
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioOggetto: Re: Ho richiesto la cittadinanza per matrimonio poi ho lasciato l'Italia   Mer Giu 02, 2010 3:34 pm

Taisa ha scritto:
Sono d'accordo, ho peccato di leggerezza, ma comunque non avevo
l'intensione di rimanere pi¨ di un anno all'estero.

Lei sarebbe
dire o ipotizzare quale potrebbe essere l'impatto di questo cambiamento
d'indirizzo all'estero sulla tempistica della mia procedura? Se ho
capito bene, questa conferma/invito dalla Questura sarebbe l'ultimo
passo amministrativo prima del giuramento della costituzione.

Grazie!

La strada Ŕ ancora lunga. Occorre vedere come reagisce la Prefettura alla situazione di cambio indirizzo. Porti con se anche un estratto di nascita della figlia con i nomi dei genitori.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Ho richiesto la cittadinanza per matrimonio poi ho lasciato l'Italia   Oggi a 1:52 am

Tornare in alto Andare in basso
 
Ho richiesto la cittadinanza per matrimonio poi ho lasciato l'Italia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ho richiesto la cittadinanza per matrimonio poi ho lasciato l'Italia
» richiesta cittadinanza per matrimonio con italiano
» Documenti per la richiesta di cittadinanza per matrimonio
» cittadinanza per matrimonio
» Cittadinanza per Matrimonio ma residenza mista Estero/Italia

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: CITTADINANZA-
Andare verso: