Italiani all'Estero e Stranieri in Italia

Consolato, Ambasciata, Matrimonio all'estero, Divorzio all'Estero, divorzio rapido, divorzio al vapore, Stranieri in Italia, Matrimoni misti, sposarsi all'estero, divorziarsi all'estero. REPUBBLICA DOMINICANA
 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 fratello di un cittadino italiano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
aminos



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.06.10

MessaggioTitolo: fratello di un cittadino italiano   Lun Giu 07, 2010 8:57 am

ciao
Io sono un fratello di un cittadino italiano, ho fatto domanda per un permesso di soggiorno di un anno fa ai servizi della polizia italiana o rilasciano una RP mi mod.210 questione in attesa della mia guida soggiorno previsto dopo quattro mesi di presentazione della domanda.

Oggi i miei piedi non hanno emesso sulla base del fatto: la polizia ha effettuato un controllo a casa di mio fratello italiano o io risieduto me stesso è che non sono stati trovati e hanno deciso di non esprimere me i piedi.

Voglio solo conoscere il mio diritto e mio dovere è derivato dalla mia situazione, grazie per avermi aiutato a sapere che ho finito. grazie mille
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3768
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Lun Giu 07, 2010 12:07 pm

aminos ha scritto:
ciao
Io sono un fratello di un cittadino italiano, ho fatto domanda per un permesso di soggiorno di un anno fa ai servizi della polizia italiana o rilasciano una RP mi mod.210 questione in attesa della mia guida soggiorno previsto dopo quattro mesi di presentazione della domanda.

Oggi i miei piedi non hanno emesso sulla base del fatto: la polizia ha effettuato un controllo a casa di mio fratello italiano o io risieduto me stesso è che non sono stati trovati e hanno deciso di non esprimere me i piedi.

Voglio solo conoscere il mio diritto e mio dovere è derivato dalla mia situazione, grazie per avermi aiutato a sapere che ho finito. grazie mille

Probabilmente ha usato un traduttore automatico che ha di fatto reso incomprensibile il topic...comunque come fratello di cittadino italiano,lei ha due possibilitá:se ha meno di 21 anni o ne ha di piú peró é a carico economico di suo fratello ha diritto ad una CDS ai sensi dlgs.30/2007.In tutti i casi ha diritto ad un PDS art.19,TU,essendo inespellibile.Il fatto che la polizia non lo abbia trovato a casa,non é positivo in quanto il parente entro il secondo grado deve essere convivente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
aminos



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.06.10

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Lun Giu 07, 2010 1:00 pm

effactivement ho usato un traduttore automatico, ora ho un PDS temporaneo (mod.210), io voglio sapere se ho ancora il diritto di ottenere il PDS sapendo che io non vivo più con mio fratello italiano? se no, che cosa devo fare? è che posso essere espulsi? è che l'utilizzo di un avvocato in grado di risolvere la cosa? grazie mille
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
aminos



Numero di messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.06.10

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Lun Giu 07, 2010 1:04 pm

Ho aggiunto che vivevo illegalmente in Italia prima di richiedere il permesso di soggiorno, e ora vi ho con mio zio in un'altra regione (Modena)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LASAGUILAS



Numero di messaggi : 7
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.05.10

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mar Ago 03, 2010 11:20 am

Buongiorno a tutti.
Vorrei porvi il seguente quesito : mio cognato (cittadino dominicano) ha il permesso di soggiorno in scadenza, 5 anni per coesione familiare con cittadina italiana (mia moglie e sua sorella). Adesso richiedendo il rinnovo alla Questura di Roma (risiediamo a Monterotondo) gli hanno detto che ora il permesso può essere rinnovato solo per due anni e non può richiedere la carta di soggiorno perchè é solo fratello del cittadino italiano.
Mi potete far sapere se é vero?

Grazie mille

Cordiali saluti,
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mar Ago 03, 2010 11:28 am

LASAGUILAS ha scritto:
Buongiorno a tutti.
Vorrei porvi il seguente quesito : mio cognato (cittadino dominicano) ha il permesso di soggiorno in scadenza, 5 anni per coesione familiare con cittadina italiana (mia moglie e sua sorella). Adesso richiedendo il rinnovo alla Questura di Roma (risiediamo a Monterotondo) gli hanno detto che ora il permesso può essere rinnovato solo per due anni e non può richiedere la carta di soggiorno perchè é solo fratello del cittadino italiano.
Mi potete far sapere se é vero?

Grazie mille

Cordiali saluti,

Assolutamente non vero. Ha ora diritto ad una Carta di Soggiorno ai sensi del DL 30/2007 a tempo indeterminato, dato che ne ha già avuta una a 5 anni. E' questo passaggio a tempo indeterminato che non "piace" all'Ufficio Immigrazione. Consiglio di trovare la legge, stamparla, leggerla, impararla a memoria e tenerla sul comodino come un testo sacro.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LASAGUILAS



Numero di messaggi : 7
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.05.10

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mar Ago 03, 2010 11:41 am

Grazie Amedeo per la tua pronta risposta.

Sappiamo di questa legge, però la Questura di Roma insiste nel dire che questa legge é valida solo per parenti di primo grado (es. coniugi, genitori e/o figli) e non per fratelli o sorelle.
Mi sono dimenticato di dirti che mio cognato é a carico di mia moglie e é maggiore di 21 anni (40).

Cambia qualcosa?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LASAGUILAS



Numero di messaggi : 7
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.05.10

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mar Ago 03, 2010 11:44 am

Scusami ma ho inviato senza includere questa domanda : se mio cognato rinnova il permesso per 2 anni, può poi richiedere la carta di soggiorno alla scadenza?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3768
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mar Ago 03, 2010 12:10 pm

LASAGUILAS ha scritto:
Scusami ma ho inviato senza includere questa domanda : se mio cognato rinnova il permesso per 2 anni, può poi richiedere la carta di soggiorno alla scadenza?

Sí,in quanto fa riferimento a due leggi diverse.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mar Ago 03, 2010 12:18 pm

LASAGUILAS ha scritto:
Grazie Amedeo per la tua pronta risposta.

Sappiamo di questa legge, però la Questura di Roma insiste nel dire che questa legge é valida solo per parenti di primo grado (es. coniugi, genitori e/o figli) e non per fratelli o sorelle.
Mi sono dimenticato di dirti che mio cognato é a carico di mia moglie e é maggiore di 21 anni (40).

Cambia qualcosa?

Loro possono affermare a voce quello che vogliono. Quando si tratta di mettere per iscritto un qualcosa, le cose invece cambiano (stranamente!!!). Consiglio allora di chiedere la CdS (non possono rifiutarsi di prendere la domanda). Se vogliono, successivamente devono emettere un provvedimento di rifiuto scritto adeguatamente motivato, a cui si può ben fare ricorso.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LASAGUILAS



Numero di messaggi : 7
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.05.10

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mer Ago 04, 2010 3:09 am

Considera però che quando consegni i documenti puoi solo dirlo a voce che desideri avere la CdS al posto del PdS perchè non esiste un formulario sul quale scrivere per iscritto cosa si desidera, questo é il problema. Il poliziotto di turno riceve la documentazione e solo a voce puoi dire cosa desideri. Il poliziotto dice : io non lo sò cosa ti appartiene CdS o PdS, i documenti saranno controllati negli uffici interni e da lì avrai le risposte e ti consegneranno la documentazione. Purtroppo é così che funziona la Questura Centrale di Roma.
Mio cognato ha chiesto la CdS, ora aspettiamo quando gli consegneranno i documenti se sarà CdS oppure Pds.
Eventualmente mi puoi indicare come si può fare ricorso e anche gentilmente su quale sito posso vedere la legge DL 30/2007, per stamparla e vedere dove c'è scritto che anche i fratelli di cittadini italiani hanno diritto alla CdS?

Grazie per la tua gentile collaborazione,

Saluti,

Ettore Zoppi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Amedeo
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 1613
Età : 68
Data d'iscrizione : 14.06.08

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mer Ago 04, 2010 4:40 am

LASAGUILAS ha scritto:
Considera però che quando consegni i documenti puoi solo dirlo a voce che desideri avere la CdS al posto del PdS perchè non esiste un formulario sul quale scrivere per iscritto cosa si desidera, questo é il problema. Il poliziotto di turno riceve la documentazione e solo a voce puoi dire cosa desideri. Il poliziotto dice : io non lo sò cosa ti appartiene CdS o PdS, i documenti saranno controllati negli uffici interni e da lì avrai le risposte e ti consegneranno la documentazione. Purtroppo é così che funziona la Questura Centrale di Roma.
Mio cognato ha chiesto la CdS, ora aspettiamo quando gli consegneranno i documenti se sarà CdS oppure Pds.
Eventualmente mi puoi indicare come si può fare ricorso e anche gentilmente su quale sito posso vedere la legge DL 30/2007, per stamparla e vedere dove c'è scritto che anche i fratelli di cittadini italiani hanno diritto alla CdS?

Grazie per la tua gentile collaborazione,

Saluti,

Ettore Zoppi

Il DL 30/2007 si trova facilmente facendo una ricerca in internet.

Per formalizzare la richiesta di CdS si può indicare nella dichiarazione che il parente deve firmare. In alternativa si può inviare una comunicazione a chiarimento in cui si indica che è stata chiesta una CdS. Se alla fine rilasciassero un PdS, si può chiedere la'ttivazione delle procedure di autotutela della pubblica amministrazione (in internet trovi un mio modello in proposito). Alla fine si può fare ricorso in Tribunale.

Come si vede, le possibilità per far valere i propri diritti ci sono tutte.

Un saluto,

_________________
Amedeo Intonti

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

solo per casi riservatissimi, e-mail: amedeointonti@burocraziaconsolare.com
indice generale: http://www.burocraziaconsolare.com/amedeo-f80/indice-generale-di-amedeo-t767.htm#4762
Difensore Civico di www.tuttostranieri.it/forum/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Guido Baccoli
Fondatore
Fondatore
avatar

Numero di messaggi : 2760
Età : 65
Località : Santo Domingo - Rep. Dominicana
Data d'iscrizione : 12.01.08

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Ven Ago 06, 2010 7:01 am

LASAGUILAS ha scritto:
Considera però che quando consegni i documenti puoi solo dirlo a voce che desideri avere la CdS al posto del PdS perchè non esiste un formulario sul quale scrivere per iscritto cosa si desidera, questo é il problema. Il poliziotto di turno riceve la documentazione e solo a voce puoi dire cosa desideri. Il poliziotto dice : io non lo sò cosa ti appartiene CdS o PdS, i documenti saranno controllati negli uffici interni e da lì avrai le risposte e ti consegneranno la documentazione. Purtroppo é così che funziona la Questura Centrale di Roma.
Mio cognato ha chiesto la CdS, ora aspettiamo quando gli consegneranno i documenti se sarà CdS oppure Pds.
Eventualmente mi puoi indicare come si può fare ricorso e anche gentilmente su quale sito posso vedere la legge DL 30/2007, per stamparla e vedere dove c'è scritto che anche i fratelli di cittadini italiani hanno diritto alla CdS?

Grazie per la tua gentile collaborazione,

Saluti,

Ettore Zoppi
Ho trovato purtroppo le stesse persone incompetenti a Roma pare ci sia una bella concentraione. Lei chieda i suoi diritti e basta, dopodiché chiede ai sensi della 241/90 per quali motivi non si concede la CDS e non il PDS....la risposta o non sará data o sará sbagliata per cui passa all'immediata diffida.

_________________
Dr. Guido Baccoli
Consulente legale - Burocratico e Giuridico

ESCLUSIVAMENTE E SOLO per chi desidera per propria scelta ed esigenza, chiedere una consulenza completa individuale nei minimi particolari del suo caso personale o una difesa extragiudiziale, puó scrivere ed ottenere un preventivo di retribuzione e spese SPECIFICANDO NELL'OGGETTO: "PREVENTIVO" a guidobaccoli@hotmail.com .
INDICE DEI MIEI ARGOMENTI PIÚ IMPORTANTI
http://www.burocraziaconsolare.com/guido-baccoli-f84/indice-argomenti-piu-rilevanti-ed-importanti-di-guido-baccoli-t787.htm
____________________________
É meglio non avere legge, che non farla osservare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.burocraziaconsolare.com
LASAGUILAS



Numero di messaggi : 7
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.05.10

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Lun Ago 09, 2010 4:32 pm

Ringrazio il Dott. Baccoli e Dott. Intonti per le spiegazioni date. Chiedo umilmente un ultimissimo aiuto....non devo far ritirare il PdS altrimenti non posso fare ricorso vero?
Cortesemente se mi può indicare meglio i passi da fare se la Questura mi consegnerà il PdS (credo tra un paio di giorni al massimo) anzichè la CdS. Quando dice Diffida.....come e dove si fà..

Vi ringrazio

Saluti,

Ettore Zoppi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
bostik
Amministratori
Amministratori


Numero di messaggi : 3768
Località : Colombia
Data d'iscrizione : 22.07.08

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Lun Ago 09, 2010 6:34 pm

LASAGUILAS ha scritto:
Ringrazio il Dott. Baccoli e Dott. Intonti per le spiegazioni date. Chiedo umilmente un ultimissimo aiuto....non devo far ritirare il PdS altrimenti non posso fare ricorso vero?
Cortesemente se mi può indicare meglio i passi da fare se la Questura mi consegnerà il PdS (credo tra un paio di giorni al massimo) anzichè la CdS. Quando dice Diffida.....come e dove si fà..

Vi ringrazio

Saluti,

Ettore Zoppi

Non sono previste consulenze dettagliate online sul forum.Se cerca sull'indice di Amedeo,trova un modello generico di diffida da adattare e pure l'autotutela.
Saluti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
LASAGUILAS



Numero di messaggi : 7
Età : 52
Data d'iscrizione : 10.05.10

MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   Mar Ago 10, 2010 11:32 am

Grazie, sono andato a trovare i moduli necessari.

Saluti,
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: fratello di un cittadino italiano   

Tornare in alto Andare in basso
 
fratello di un cittadino italiano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» fratello di un cittadino italiano
» Ricongiungimenti familiari di un cittadino italiano.
» genitore di cittadino italiano
» Matrimonio tra cittadino Italiano e cittadina Polacca
» MATRIMONIO IN TURCHIA TRA CITTADINO ITALIANO E RUSSA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Italiani all'Estero e Stranieri in Italia :: LEGGI E NORMATIVE COMMENTATE E DISCUSSE :: LA CARTA DI SOGGIORNO-
Andare verso: